Nuovo spesometro 2017: accertamento e riscossione


In data 24 ottobre 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale  il Dl n.193/2016 in materia di spesometro. Il Dl stabilisce che le liquidazioni periodiche ai fini Iva vanno trasmesse con le  stesse modalità e stessi termini dello spesometro, anche nell’ipotesi di eccedenza a credito. Nel caso in cui ci fosse omissione, incompletezza o un’errata trasmissione dei dati di ogni fattura, si sopporterà una sanzione da un minimo di 25 euro ad  un massimo di 50.000 euro.


Partecipa alla discussione sul forum.