Lotta all’evasione: limite all’uso del contante per i cambiavalute

di Redazione

Pubblicato il 18 settembre 2012



La lotta all’evasione cerca sempre nuovi mezzi. In tema di limitazione all’uso del denaro contante la normativa continua ad evolversi, ora tocca ai cambiavalute. La soglia consentita si ferma a 2.500 euro. Il provvedimento è stato varato venerdì scorso dal Consiglio dei ministri, e oltre a prevedere un nuove limite come sopra descritto, rivede anche il piano sanzionatorio. La novità principale in merito è che sarà punita con una pena minima di 3.000 euro l’emissione di assegni trasferibili di importo oltre il tetto.