Lotta all’evasione: i movimenti sui conti oggetto di voluntary seguono le regole delle indagini finanziarie


Per i prelevamenti sui conti che si intendono regolarizzare con la voluntary disclosure l’Agenzia delle Entrate seguirà le regole osservate in materia di indagini finanziarie; così dicendo, salvo casi di evidente utilizzo per finalità personali o familiari, il contribuente dovrà fornire le necessarie giustificazioni a detti prelevamenti. I contenuti delle cassette di sicurezza dovranno essere provati nel tempo con elementi certi, diversamente l’Agenzia li contesterà sin dal primo anno accertabile.


Partecipa alla discussione sul forum.