Lavoro: il congedo per assistenza disabili

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con Interpello n.23/2014 è intervenuto in risposta a un quesito avanzato dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani in merito alla disciplina del congedo per assistenza disabili in situazione di gravità. L’istante aveva chiesto se, ai sensi della disposizione contenuta nell’art. 42 del Dl n. 151/2001, sia possibile concedere la fruizione del congedo al genitore del disabile, pur in presenza di convivente non coniugato di quest’ultimo. Il Ministero ha chiarito che nell’ipotesi descritta è consentito al genitore non convivente di beneficiare del periodo di congedo, anche laddove possa essere garantita idonea assistenza da parte di un convivente more uxorio, non essendo tale soggetto legittimato a fruire del diritto.


Partecipa alla discussione sul forum.