IVA, servizi digitali e vendite a distanza: semplificazioni

Il disegno di legge di delegazione europea 2018 attribuisce al Governo il compito di recepire la direttiva n. 2017/2455/UE, che prevede semplificazioni in materia di IVA con decorrenza differenziata. Le misure, dal 2019, interesseranno il commercio elettronico diretto; dal 2021 quello indiretto. La modifica più importante, da recepire entro il 31 dicembre 2018, introduce una soglia di 10.000 euro annui al di sotto della quale gli operatori che prestano servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione ed elettronici nei confronti di privati consumatori potranno applicare l’IVA nello Stato membro in cui sono stabiliti, evitando di doversi identificare nei singoli Stati membri di consumo o di aderire al MOSS.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it