Intrastat: le sanzioni in caso di errori


Le modifiche introdotte dal Dl n. 175/2014 qualificano l’errore commesso nella compilazione dei modelli intrastat quale errore di natura formale, in quanto non idoneo ad arrecare un danno erariale. L’omessa presentazione del modello si inquadra come violazione formale (R.M. 20/E/2015), con la conseguente applicazione delle sanzioni e del ravvedimento. Se gli elenchi sono stati omessi si applica la sanzione da 516,00 a 1.032,00 euro per ciascuno di essi, ridotta alla metà (da 258 a 516 euro) in caso di presentazione nel termine di 30 gg dalla richiesta inviata dagli uffici abilitati a riceverla o incaricati del loro controllo; se gli elenchi sono stati presentati in maniera incompleta, inesatta o irregolare si applica la sanzione da 516,00 a 1.032,00 euro per ciascuno di essi, salvo che non si provveda spontaneamente alla correzione o che la correzione avvenga nel termine di 30 gg dalla richiesta dell’ufficio. Con l’istituto del ravvedimento operoso si usufruisce della riduzione delle sanzioni ad 1/8. Quindi 64,50 euro da pagare con F24 indicando il codice 8911.


Partecipa alla discussione sul forum.