INPS: Il lavoratore licenziato durante il periodo di prova rientra in CIG

L’Istituto di previdenza ha reso noto che il lavoratore beneficiario di un trattamento di cassa integrazione guadagni,  avviato al lavoro con contratto a tempo indeterminato, nel caso di recesso da parte del datore di lavoro a causa del mancato superamento del periodo di prova è riammesso al programma di cassa integrazione salariale e continuerà quindi a fruire del trattamento economico, in quanto il contratto di lavoro nel periodo di prova deve configurarsi come contratto a tempo determinato.

 


Partecipa alla discussione sul forum.