INPS: contributi omessi dei professionisti senza sanzioni

L’INPS, con il messaggio n. 821/2014, ha comunicato che chi ha omesso il versamento contributivo alla Gestione separata ed ha ricevuto un accertamento dall’operazione Poseidone, può richiedere la riduzione delle sanzioni dal 30% al tasso degli interessi legali, per i periodi antecedenti al 6 luglio 2011. Nella fattispecie non si tratta di evasione contributiva ma di incertezza contributiva.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it