In Gazzetta Ufficiale del 1° giugno 2012, n. 127 il credito di imposta per le assunzioni nel Mezzogiorno

E’ stato emanato il decreto ministeriale che regola l’erogazione del credito d’imposta a favore dei soggetti che, nel periodo compreso tra il 14 maggio 2011 e il 13 maggio 2013, incrementano il numero di lavoratori svantaggiati o molto svantaggiati a tempo indeterminato nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna (Legge 106/2011). Il credito d’imposta è concesso nella misura del 50% dei costi salariali sostenuti nei dodici mesi successivi all’assunzione. Qualora l’aumento del numero dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato riguardi lavoratori molto svantaggiati, il credito d’imposta è concesso nella misura del 50% dei costi salariali sostenuti nei ventiquattro mesi successivi all’assunzione.


Partecipa alla discussione sul forum.