IMU pro quota per i contitolari

Il versamento dell’IMU va effettuato pro quota da parte dei contitolari dei diritti reali di usufrutto, uso, abitazione ed enfiteusi. In caso di successione, al coniuge superstite è riservato il diritto di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare, se di proprietà del defunto o comune. In questa fattispecie è il coniuge superstite il soggetto passivo d’imposta tenuto a versare l’IMU per intero, indipendentemente dalle singole quote ereditarie e anche se dovesse rinunciare all’eredità.

Condividi:


Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it