Garante privacy: i dati dei dipendenti in azienda


Il Garante della Privacy ha fornito indicazioni chiare e sintetiche in relazione al trattamento dei dati personali dei dipendenti in azienda riassumendoli in un vademecum. In sintesi: i dati personali dei dipendenti che il datore di lavoro può trattare sono solo quelli indispensabili all’esecuzione del rapporto di lavoro; può trattare i dati dei lavoratori in azienda? solo il personale incaricato, sempre nel rispetto di misure idonee a garantirne la riservatezza; il trattamento dei dati dei dipendenti deve essere effettuato nel rispetto dei diritti, della dignità e delle libertà fondamentali costituzionalmente garantite e deve avvenire secondo il principio di necessità (riducendo al minimo l’utilizzo di informazioni personali e/o identificative), quello di pertinenza e non eccedenza; i dati possono riguardare anche la sfera privata del lavoratore solo se necessario per finalità anche indirettamente connesse all’attività, ma sempre nel rispetto dei principi di necessità, pertinenza e non eccedenza.


Partecipa alla discussione sul forum.