Fisco: fissati i limiti di detraibilità delle spese università non statali


Stabilito, con decreto Miur n. 288 del 29 aprile 2016, il limite di detraibilità, per l’anno 2015, delle tasse e contributi di iscrizione per la frequenza dei corsi di laurea, laurea magistrale e laurea magistrale a ciclo unico delle università non statali. Gli importi vengono ripartiti per zona geografica. Medica: nord 3.700; centro 2.900; sud-isole 1.800. Sanitaria: nord 2.600; centro 2.200; sud-isole 1.600. Scientifico-Tecnologica: nord 3.500; centro 2.400; sud-isole 1.600. Umanistico-sociale: nord 2.800; centro 2.300; sud-isole 1.500. Per gli studenti iscritti ai corsi di dottorato, di specializzazione e ai master universitari di primo e secondo livello, la spesa massima di detraibilità è: 3.700 euro per i corsi e i master con sede in regioni del Nord; 2.900 euro per il Centro; 1.800 euro per il Sud e le Isole.


Partecipa alla discussione sul forum.