Dichiarazioni fiscali: l’invio di Unico deciso dalla liquidazione

Le società messe in liquidazione non seguono il calendario canonico per l’invio delle dichiarazioni fiscali, quest’anno il 1° ottobre. Con la liquidazione si apre un periodo (obbligatorio per le società di capitali, facoltativo per le società di persone) finalizzato alla realizzazione dell’attivo e all’estinzione del passivo, durante il quale la legge pone a carico del liquidatore una serie di obblighi, anche dichiarativi. La presentazione della dichiarazione relativa alla frazione di anno intercorrente tra l’inizio del periodo d’imposta e la data in cui si hanno gli effetti civili dello scioglimento, entro l’ultimo giorno del nono mese successivo a tale data; la presentazione della dichiarazione relativa al risultato finale della liquidazione, entro l’ultimo giorno del nono mese successivo alla chiusura della procedura, o, se prescritto, al deposito del bilancio finale di liquidazione; se tra i due precedenti capita una chiusura di uno o più periodi d’imposta, presentazione dei relativi modelli nel termine ordinario di nove mesi dalla chiusura.


Partecipa alla discussione sul forum.