Dichiarazioni ed adempimenti: la proroga della comunicazione dei beni ai soci verso la semplificazione


La proroga concessa al 15 ottobre 2013 per la trasmissione della comunicazione dei beni ai soci permetterà all’Agenzia delle Entrate di semplificare l’adempimento. Si spera che possa essere inserita in un apposito quadro della dichiarazione dei redditi. Per quanto riguarda i dati da indicare, si aspettano chiarimenti. Per i beni concessi in uso a soci (amministratori e dipendenti) che usano i beni della società per uso personale e lavorativo, l’Agenzia ha già chiarito che valgono le precedenti regole dei benefit di lavoro dipendente e assimilato; si attende pertanto conferma che anche la comunicazione possa essere evitata. Si attendono, anche, chiarimenti in merito l’indicazione dei beni dell’imprenditore individuale, nonché i finanziamenti: l’informazione non è prevista dalla legge ed è pertanto opportuno un ripensamento.


Partecipa alla discussione sul forum.