Decreto semplificazioni: borse di studio esentasse

Un emendamento al decreto semplificazioni prevede che le somme corrisposte a titolo di borsa di studio o di assegno, premio o sussidio o addestramento professionale fino a 11.500 euro siano esentasse. Il testo ora deve passare alla Camera. Nel dettaglio è prevista una franchigia fiscale per gli assegni o i sussidi da chiunque erogati per borse di studio e addestramento professionale: saranno escluse dal prelievo fiscale fino a 11.500 euro; la parte eccedente tale tetto sarà reddito imponibile assimilabile al lavoro dipendente.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it