Credito di imposta R&S anche per test e prove di laboratorio


Le spese sostenute per i “test” e le “prove di laboratorio” sono ammesse al credito di imposta per ricerca e sviluppo. L’Agenzia delle Entrate ha espresso il suo parere favorevole. Nella risoluzione 119/E si legge: “I test e le prove di laboratorio delle ‘mescole e prodotti in gomma’ sviluppati dall’interpellante sono parte inscindibile del percorso di ricerca industriale che ha condotto alla realizzazione degli stessi ‘mescole e prodotti in gomma’ e, come essi, dovrebbero probabilmente rientrare tra le attività di ricerca ammissibili”.


Partecipa alla discussione sul forum.