CASSAZIONE: la chiusura del negozio in caso di mancata emissione dello scontrino fiscale

In materia di mancata emissione di scontrino fiscale la quinta Sezione civile della Corte di Cassazione, con sentenza n. 19626, si esprime in favore del ministero dell’Economia. Il caso in esame interessa la decisione della Commissione tributaria di Napoli che nel settembre 2004 aveva statuito illegittima la chiusura di un’attività commerciale per ripetuta mancata emissione di scontrini fiscali. L’ordinanza di annullamento della chiusura maturava in seguito alla considerazione che “la sospensione della licenza è una sanzione accessoria neutralizzata dal pagamento di quella pecuniaria”. La Commissione, di contro, ribadendo il principio secondo cui “la sospensione della licenza, in caso siano state accertate tre violazioni nel quinquennio, ha carattere di specialità rispetto all’art. 12.2 DL 471/97”, asserisce che la definizione agevolata della sanzione per mancata emissione di scontrino fiscale non impedisce la sospensione della licenza.


Partecipa alla discussione sul forum.