Cassa Forense: stop al contributo integrativo

Il Comitato dei delegati di Cassa forense ha deliberato la sospensione per gli anni dal 2018 al 2022 del contributo integrativo minimo dovuto. Resta invece comunque dovuto anche per tali anni il contributo integrativo nella misura del 4% dell’effettivo volume d’affari dichiarato ai fini Iva e ripetibile nei confronti del cliente. Si attende ora la risposta dei ministeri vigilanti per il si definitivo.


Partecipa alla discussione sul forum.