Canone Rai: non varia l’importo per il 2014

Prossimo il termine di scadenza, fissato al 31 gennaio, per mettersi in regola con il canone Tv, senza incorrere nelle sanzioni previste per i ritardatari. È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 gennaio il decreto 17 dicembre 2013 del ministero dello Sviluppo economico, che annualmente definisce le tabelle per l’adeguamento dei canoni di abbonamento alle radiodiffusioni. Per il 2014, il tributo è stato confermato nella stessa misura indicata dal Dm 20 dicembre 2012 per l’anno 2013, cioè 113,50 euro.


Partecipa alla discussione sul forum.