Agenzia delle Entrate: controlli incrociati tra dichiarazioni Iva redditi e movimenti finanziari

di Angelo Facchini

Pubblicato il 11 settembre 2018

L’Agenzia delle Entrate ha elaborato una procedura sperimentale di analisi del rischio di evasione tramite l’utilizzo delle informazioni comunicate dagli intermediari finanziari. Nelle liste selettive per le verifiche le società di capitali e di persone vanno inserite quelle che: nell’anno di imposta 2016 presentano dei movimenti significativi sui C/C aziendali e non hanno presentato il mod. Redditi e/o mod. Iva, o li hanno presentati privi di dati “significativi”.