Il contribuente deve vigilare sul Commercialista affinché il mandato sia puntualmente adempiuto – Diario Quotidiano del 10 Maggio 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 10 maggio 2021

Nel DQ del 10 Maggio 2021:
1) DL sostegni 41/2021 passa al Senato, ecco gli emendamenti approvati...
NOTIZIA IN EVIDENZA - 2) Il contribuente deve vigilare sul Commercialista affinché il mandato sia puntualmente adempiuto
NOTIZIA IN EVIDENZA - 2) Finanziamento soci nel verbale di assemblea tassabile al 3%
4) Artigiani e commercianti: rimborso di contributi non dovuti
5) Invalidità civile: gestione degli assenti a visita di revisione
6) Info CIG: su MyINPS il nuovo servizio di chat live
7) Decreto Ristori: chiarimenti su esonero contributivo per le aziende
8) Direttive ATAD: criterio della residenza della partecipata ai fini della participation exemption
9) D.L. Sostegni e ammortizzatori, la collocazione temporale

2) Il contribuente deve vigilare sul Commercialista affinché il mandato sia puntualmente adempiuto

Soltanto le ricevute false salvano il cliente. La Corte di Cassazione ha stabilito che spetta al contribuente pagare le sanzioni fiscali per l’omesso versamento delle imposte anche quando il commercialista delegato ha operato in malafede.

I giudici di legittimità hanno accolto il ricorso dell’Agenzia delle entrate spiegando che il contribuente non assolve agli obblighi tributari con l’andamento del mandato al commercialista di trasmettere in via telematica le dichiarazioni dei redditi.

Lo stesso contribuente è infatti tenuto a vigilare affinché il mandato sia puntualmente adempiuto, sicché la sua responsabilità è esclusa solo in caso di comportamento fraudolento del professionista finalizzato a mas