Mancata adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche: possibili conseguenze - Diario quotidiano del 23 luglio 2019

1) Mancata adesione al servizio del Fisco di consultazione delle fatture elettroniche: le conseguenze
2) ZFU Genova: disponibile l’elenco dei soggetti ammessi
3) Spese mediche rimborsate dal datore di lavoro
4) Dipendente pubblico: somme e valori corrisposti da altra amministrazione pubblica non riconducibili ai rapporti di co.co.co.
5) Detrazione per redditi di lavoro dipendente: spettano per i giorni di durata del progetto
6) Si applica l’aliquota IVA al 10% sul contratto di servizio energia Plus
7) Passaggio dei diritti di usufrutto della Holding: applicazione del regime di neutralità indotta legato al conferimento dei diritti di voto
8) Somme restituite al soggetto erogatore assoggettate a tassazione in anni precedenti
9) Trattamento fiscale sull’atto di permuta immobiliare tra Comune e Parrocchia
10) Detrazioni per intervento combinato per la riduzione del rischio sismico e di riqualificazione energetica di edificio: limite delle spese detraibili e cessione del credito d’imposta

Il focus di oggi su:

1) Mancata adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche: possibili conseguenze

Fatture elettroniche: aumenta il rischio controlli per chi non aderisce al servizio di consultazione del Fisco: la mancata adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche come elemento rilevante ai fini della valutazione dell’analisi del rischio dei contribuenti; scarto delle fatture elettroniche e delle note di variazione emesse da partite Iva cessate in data anteriore alla trasmissione stessa.

Queste sono alcune delle novità interpretative, di potenziale ed elevato impatto operativo e di processo, contenute nelle nuove 78 Faq pubblicate il 19 luglio 2019 sul sito delle Entrate

FAQ n.125 pubblicata il 19 luglio 2019  – La mancata adesione al serivizio di cosultazione fornito dall’Agenzia delle Entrate

Domanda

I controlli incrociati previsti dal decreto ministeriale del 4 agosto 2016 potranno essere eseguiti soltanto in caso di adesione al servizio di consultazione che, come si legge al punto g) del provvedimento direttoriale del 21 dicembre 2018, dovrà essere esercitata dai contribuenti o dai loro intermediari, attraverso una apposita funzionalità del sito web delle Entrate a decorrere dal 1 luglio 2019. In assenza di adesione a tale servizio l’Agenzia delle entrate, dopo l’avvenuto recapito della fattura al destinatario, procederà alla cancellazione dei dati contenuti nelle fatture elettroniche memorizzando esclusivamente i dati aventi rilevanza fiscale. Tali cancellazioni inibiranno i controlli incrociati finalizzati a favorire l’emersione spontanea delle basi imponibili, previsti dall’articolo 1, commi 1 e 2, del dm 4 agosto 2016 il cui oggetto è costituito infatti dai dati delle fatture emesse e ricevute, e delle relative variazioni, acquisiti mediante il sistema di interscambio?

Conseguentemente è vero che vi sarà una disparità di trattamento tra i contribuenti che aderiranno alla Conservazione Agenzia delle Entrate rispetto a quelli che utilizzeranno servizi a pagamento?

Risposta

L’Agenzia delle Entrate effettuerà i controlli incrociati, come oggi con i dati spesometro, anche domani con i dati fiscali che memorizzerà anche se dovesse eliminare il file completo della fattura elettronica.

L’adesione al servizio di “Consultazione” garantisce all’utente di ritrovare in qualsiasi momento (nei limiti temporali previsti dal provvedimento AE del 30.04.18) le sue fatture emesse e ricevute all’interno del portale Fatture e Corrispettivi nonché rendere i rapporti con l’Amministrazione finanziaria più trasparenti e collaborativi.

La mancata adesione al servizio di “Consultazione” rappresenterà un elemento di valutazione nell’ambito dell’attività di analisi del rischio condotta dall’Agenzia delle Entrate.

Martedì 23 luglio 2019

Vincenzo D’Andò

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it