L'Agenzia delle Entrate fa il suo esordio su Facebook - Diario quotidiano del 19 luglio 2016

 

Indice:

1) Aliquota IVA sulle prestazioni sociali, sanitarie ed educative delle cooperative sociali

2) Entrate erariali in aumento nei primi cinque mesi del 2016

3) Ok al ricorso per l’Irap non pagata, ma solo dichiarata

4) Atti processuali: é possibile rinnovare la notifica ?

5) Compensazione dei crediti vantati per l’attività di gratuito patrocinio con debiti fiscali

6) Sulla scadenza del Modello 770 al 30 settembre

7) Il Fisco notifica la cartella direttamente al socio

8) L’Agenzia è da ieri su Facebook per dialogare con i cittadini

 9) Il reverse charge nei settori edile e informatico: criteri generali e profili operativi

 10) Chiarimenti sulla S.C.I.A. per la vendita di giornali

 

 

1) Aliquota IVA sulle prestazioni sociali, sanitarie ed educative delle cooperative sociali

Sulla base alla nuova disciplina, le prestazioni socio-sanitarie, assistenziali ed educative di cui ai nn. da 18) a 21) e 27-ter) dell’art. 10, co. 1, del D.P.R. n. 633 del 1972, rese da cooperative, sia direttamente sia in forza convenzioni e contratti di ogni genere, nei confronti delle categorie di soggetti elencati dallo stesso n. 27-ter), sono, dunque, assoggettate: —> Leggi tutto

 

******

 

2) Entrate erariali in aumento nei primi cinque mesi del 2016

E’ disponibile sul sito www.finanze.it il Rapporto sull’andamento delle entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-maggio 2016 redatto congiuntamente dal Dipartimento delle Finanze e dal Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato ai sensi dell’art. 14, comma 5 della legge di contabilità e finanza pubblica (legge 31 dicembre 2009, n. 196)

GENNAIO – MAGGIO 2016

Le entrate tributarie e contributive nei primi cinque mesi del 2016 evidenziano nel complesso un aumento dell’1,4% (+3.522 milioni di euro) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.

Il dato tiene conto dell’aumento dell’1,7% (+ 2.649 milioni di euro) delle entrate tributarie e della crescita delle entrate contributive del + 1% (+873 milioni di euro).

L’importo delle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, quindi integra il dato già diffuso con la nota del 5 luglio scorso.

Sul sito del Dipartimento Finanze è altresì disponibile il report delle entrate tributarie internazionali del mese di maggio 2016, che fornisce l’analisi dell’andamento tendenziale del gettito tributario per i principali Paesi europei, sulla base delle informazioni diffuse con i “bollettini mensili” di Francia, Germania, Irlanda, Portogallo, Regno Unito e Spagna.

(Ministero Economia, comunicato n. 128 del 15 luglio 2016)

 

******

 

3) Ok al ricorso per l’Irap non pagata, ma solo dichiarata

Il contribuente può ricorrere contro l’Irap dichiarata, ma non versata, e, quindi, iscritta a ruolo.

Lo ha precisato la Corte di Cassazione con la sentenza n. 14496 del 15 luglio 2016.

Nel caso di specie, nel 2002 un medico di base aveva presentato la propria dichiarazione Irap, ma poi aveva deciso non versare tale imposte regionale poiché ritenuta non dovuta. Ne è, quindi, scaturita l’iscrizione a ruolo. Tuttavia, nella fase contenziosa la CTP aveva riscontrato l’assenza dell’autonoma organizzazione, circostanza che determina l’esclusione da Irap. Ma poi la CTR ha accolto le istanze presentate dall’Agenzia delle entrate.

E’, quindi, intervenuta la Suprema Corte che ha stabilito che il ricorso contro il ruolo è ammissibile e quindi ha rimandato il tutto ad sezione della CTR per l’esame del merito della questione.

 

******

 

4) Atti processuali: é possibile rinnovare la notifica ?

Ok al rinnovo della notifica entro la metà dei termini originari: Nel caso di notifica di atti processuali non andata a buon fine per ragioni non imputabili al notificante, questi, …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it