Diario quotidiano del 18 maggio 2016: la punibilità del falso in bilancio e le notifiche via PEC


1) Resta “in pieno” la punibilità del falso in bilancio
2) Contestabile la notifica della cartella esattoriale tramite PEC
3) Co.co.co.: accedono alla disoccupazione previa chiusura della partita Iva
4) Gli enti locali sono tenuti al pagamento della TCG
5) Solo le sentenze emesse dai tribunali sono esenti dall’imposta di registro
6) Giornalista pubblicista soggetto all’iscrizione presso la gestione separata
7) Istituito l’Arbitro per le controversie finanziarie (ACF)
8) Visualizzazione della causale nei versamenti di entrate di competenza delle autorità portuali
9) Piccoli coloni e familiari: quanto pagare all’Inps per il 2016
10) Deontologia dei commercialisti: saranno sospesi gli iscritti per eventuali violazioni all’obbligo di formazione continua?

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.