Diario quotidiano del 29 aprile 2016: semaforo verde sul decreto sul canone Rai in bolletta

1) Strumenti musicali: al via il bonus

2) Consiglio di Stato: semaforo verde sul decreto sul canone Rai

3) L’evento imprevisto consente di mantenere il bonus fiscale sulla prima casa

4) Attestazioni fiscali per il pagamento degli oneri da riscatto, ricongiunzione e rendita: disponibilità sul Portale dei Pagamenti

5) Cassazione sui cd. “accertamenti a tavolino”

6) Vendita simulata: effetti sul redditometro

7) Attività di tinto lavanderia: vendita di prodotti connessi

8) Accordo Usa/Italia: compliance fiscale e normativa Fatca, rinviato il termine per la comunicazione delle informazioni relative all’anno 2015

9) Dal 2 maggio 2016 nuove modalità di acquisto dei voucher telematici

10) Equitalia: cambia l’accesso ai servizi riservati

 

agenda-immagineIndice:

1) Strumenti musicali: al via il bonus

2) Consiglio di Stato: semaforo verde sul decreto sul canone Rai

3) L’evento imprevisto consente di mantenere il bonus fiscale sulla prima casa

4) Attestazioni fiscali per il pagamento degli oneri da riscatto, ricongiunzione e rendita: disponibilità sul Portale dei Pagamenti

5) Cassazione sui cd. “accertamenti a tavolino”

6) Vendita simulata: effetti sul redditometro

7) Attività di tinto lavanderia: vendita di prodotti connessi

8) Accordo Usa/Italia: compliance fiscale e normativa Fatca, rinviato il termine per la comunicazione delle informazioni relative all’anno 2015

9) Dal 2 maggio 2016 nuove modalità di acquisto dei voucher telematici

10) Indennità di maternità per i casi di parto prematuro: circolare dell’Inps

11) Equitalia: cambia l’accesso ai servizi riservati

 

1) Strumenti musicali: al via il bonus

Questo approfondimento è lungo clicca qui per leggerlo!

 

*****

 

2) Consiglio di Stato: semaforo verde sul decreto sul canone Rai

Via libera del Consiglio di Stato al decreto sul canone Rai. Sì del Consiglio di Stato al decreto sul canone Rai. Dopo la firma e la pubblicazione in G.U. dovrebbe partire la macchina della verifica che porta ad elaborare elenchi attendibili di contribuenti da trasmettere alle aziende elettriche. Il parere sul canone Rai in bolletta elettrica era stato sospeso per alcune osservazioni sulla mancanza di chiarezza per la privacy e per la definizione di apparecchio televisivo. Per quanto concerne la definizione di apparecchio Tv, lo scorso 20 aprile, il Mise ha redatto una nota secondo la quale l’apparecchio tv è quello in grado di ricevere, decodificare e trasmettere il segnale digitale terrestre o satellitare direttamente o con decoder o sintonizzatore interno o esterno. Quindi non sono apparecchi tv tablet, pc e smartphone. C’è la certezza che se ci sono più apparecchi, il canone è uno solo.

 

******

 

3) L’evento imprevisto consente di mantenere il bonus fiscale sulla prima casa

La causa forza maggiore non fa perdere il beneficio prima casa: La Corte di Cassazione con la sentenza n. 8351 del 27 aprile 2016 ha ribaltato il precedente orientamento in merito al beneficio prima casa. Mentre nella sentenza n. 2616 del 10 febbraio 2016 aveva negato il beneficio fiscale al contribuente che non fosse riuscito a trasferire la sua residenza per ragioni di forza maggiore, nella nuova pronuncia riconosce, invece, l’adducibilità della forza maggiore come esimente rispetto alla decadenza dal beneficio fiscale per mancato trasferimento della residenza del contribuente acquirente. Nel caso della sentenza n. 8351/2016 si trattava, in particolare, di un trasferimento di residenza impedito dall’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria.
******

 

4) Attestazioni fiscali per il pagamento degli oneri da riscatto, ricongiunzione e rendita: disponibilità sul Portale dei Pagamenti

L’Inps, con il messaggio n. 1858 del 28 aprile 2016 informa che le attestazioni fiscali dei versamenti effettuati nel 2015 per gli oneri da Riscatto, Ricongiunzione o Rendita non saranno spedite agli interessati.

A partire dall’anno in corso le attestazioni fiscali sono, infatti, visualizzabili nel Portale dei Pagamenti del sito www.inps.it: servizio Riscatti, Ricongiunzioni e Rendite, sezione pagamenti effettuati.

Precisazioni

Non sono presenti sul Portale dei Pagamenti le attestazioni fiscali relative ai pagamenti effettuati dagli iscritti ex Enpals, ai quali verranno spedite secondo le consuete modalità.

Non sono altresì presenti le attestazioni fiscali relative ai versamenti effettuati in forma rateale dagli Enti datori di lavoro pubblici per conto dei dipendenti iscritti alle gestioni ex INPDAP. Sono infatti gli Enti, quali sostituti d’imposta, ad operare la deduzione fiscale alla fonte.

Per quanto attiene, invece, ai versamenti…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it