Diario quotidiano del 29 aprile 2016: semaforo verde sul decreto sul canone Rai in bolletta

Pubblicato il 29 aprile 2016

1) Strumenti musicali: al via il bonus
2) Consiglio di Stato: semaforo verde sul decreto sul canone Rai
3) L’evento imprevisto consente di mantenere il bonus fiscale sulla prima casa
4) Attestazioni fiscali per il pagamento degli oneri da riscatto, ricongiunzione e rendita: disponibilità sul Portale dei Pagamenti
5) Cassazione sui cd. “accertamenti a tavolino”
6) Vendita simulata: effetti sul redditometro
7) Attività di tinto lavanderia: vendita di prodotti connessi
8) Accordo Usa/Italia: compliance fiscale e normativa Fatca, rinviato il termine per la comunicazione delle informazioni relative all’anno 2015
9) Dal 2 maggio 2016 nuove modalità di acquisto dei voucher telematici
10) Equitalia: cambia l’accesso ai servizi riservati
 
agenda-immagineIndice: 1) Strumenti musicali: al via il bonus 2) Consiglio di Stato: semaforo verde sul decreto sul canone Rai 3) L’evento imprevisto consente di mantenere il bonus fiscale sulla prima casa 4) Attestazioni fiscali per il pagamento degli oneri da riscatto, ricongiunzione e rendita: disponibilità sul Portale dei Pagamenti 5) Cassazione sui cd. “accertamenti a tavolino” 6) Vendita simulata: effetti sul redditometro 7) Attività di tinto lavanderia: vendita di prodotti connessi 8) Accordo Usa/Italia: compliance fiscale e normativa Fatca, rinviato il termine per la comunicazione delle informazioni relative all’anno 2015 9) Dal 2 maggio 2016 nuove modalità di acquisto dei voucher telematici

10) Indennità di maternità per i casi di parto prematuro: circolare dell’Inps

11) Equitalia: cambia l’accesso ai servizi riservati
  1) Strumenti musicali: al via il bonus Questo approfondimento è lungo clicca qui per leggerlo!   *****   2) Consiglio di Stato: semaforo verde sul decreto sul canone Rai Via libera del Consiglio di Stato al decreto sul canone Rai. Sì del Consiglio di Stato al decreto sul canone Rai. Dopo la firma e la pubblicazione in G.U. dovrebbe partire la macchina della verifica che porta ad elaborare elenchi attendibili di contribuenti da trasmettere alle aziende elettriche. Il parere sul canone Rai in bolletta elettrica era stato sospeso per alcune osservazioni sulla mancanza di chiarezza per la privacy e per la definizione di apparecchio televisivo. Per quanto concerne la definizione di apparecchio Tv, lo scorso 20 aprile, il Mise ha redatto una nota secondo la quale l’apparecchio tv è quello in grado di ricevere, decodificare e trasmettere il segnale digitale terrestre o satellitare direttamente o con decoder o sintonizzatore interno o esterno. Quindi non sono apparecchi tv tablet, pc e smartphone. C’è la certezza che se ci sono più apparecchi