I nuovi congedi parentali dopo il Jobs Act (seconda parte)


continuiamo ad esaminare le novità introdotte con il Jobs act in materia di congedi di maternità e parentali: ci occupiamo in questo intervento dei congedi parentali, ossia di quel periodo di astensione dal lavoro di cui si può usufruire dopo aver esaurito il periodo di astensione obbligatoria e che permette ai genitori di occuparsi ancora per un certo periodo di tempo del nascituro, senza rinunciare del tutto alla propria retribuzione

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.