Le compensazioni in UNICO 2015: attenzione alle novità

di Federico Gavioli

Pubblicato il 7 luglio 2015



tutti i contribuenti, titolari o meno di partita IVA, possono compensare crediti e debiti nei confronti dei diversi enti impositori in fase di pagamento del modello F24: il problema del visto di conformità, i crediti IVA, i crediti INPS ed INAIL

Tutti i contribuenti, titolari o meno di partita IVA, possono compensare crediti e debiti nei confronti dei diversi enti impositori: la compensazione avviene utilizzando il modello F24 in cui si riportano, in specifiche sezioni, gli importi a credito utilizzati e quelli a debito dovuti. L’eventuale pagamento avviene per la sola differenza che emerge dalla somma algebrica tra debiti e crediti...

 

Scarica il documento