IMU - TASI: le regole per il calcolo dell'acconto 2015, in scadenza al 16 giugno

 
In attesa della nuova local tax, che dovrebbe vedere la luce nella prossima legge di stabilità, i contribuenti ed i professionisti devono rimettersi nuovamente all’opera per calcolare, entro la prossima scadenza del 16 giugno, l’acconto dell’IMU e della TASI. Questo ulteriore appuntamento con il Fisco sembra più semplice da affrontare rispetto a quello dello scorso anno per una serie di ragioni.
 
In primo luogo la TASI, anche se resta un tributo difficile da gestire, non è più completamente nuovo. Inoltre, almeno per il calcolo dell’acconto, gli operatori non dovranno “inseguire” e verificare le delibere dei Comuni con riferimento alle aliquote e alle detrazioni.
Il computo dell’acconto potrà essere effettuato facendo riferimento alle aliquote, detrazioni e regole stabilite in via definitiva dai Comuni per il versamento dell’IMU e della TASI per il periodo di imposta 2014. L’acconto potrebbe però subire delle variazioni qualora la situazione del contribuente relativa all’anno 2015 sia variata rispetto allo scorso anno. Ad esempio il contribuente potrebbe aver acquistato o venduto un immobile, potrebbe aver cambiato la residenza anagrafica e quindi l’abitazione principale, oppure un’area considerata fino lo scorso anno agricola potrebbe essere divenuta edificabile secondo il nuovo piano regolatore generale.
 
Queste circostanze dovranno essere tenute in considerazione ai fini del calcolo dell’acconto avente scadenza il 16 giugno prossimo.
Ad esempio se il contribuente ha acquistato un immobile il 10 aprile 2015, il possesso del nuovo bene si è protratto nel mese di acquisto per più di 15 giorni. Conseguentemente il mese di aprile deve essere assunto, ai fini del computo dell’acconto per intero.
La normativa di riferimento prevede che il versamento dell’IMU e della TASI debba essere effettuato, …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it