Le novità per la gestione del personale negli enti locali

Superamento del precariato
È disponibile sul sito del Dipartimento della Funzione Pubblica la Circolare del Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione n. 5 del 21 novembre 2013, che, fornisce alle pubbliche amministrazioni i primi indirizzi applicativi sulle misure contenute nel nuovo D.L. n. 101/2013 convertito dalla Legge n. 125/2013 (cosiddetto Decreto PA) volte a favorire il superamento del precariato nella Pubblica Amministrazione.
http://www.funzionepubblica.gov.it/media/1115955/circolare_n_5.pdf

Turn over ed utilizzo delle cessazioni degli anni precedenti
La Sezione regionale di controllo della Corte dei conti per la Lombardia, con la Deliberazione n. 529/2013/PAR, ribadisce l’interpretazione secondo cui per la determinazione delle disponibilità utilizzabili per l’effettuazione di nuove assunzioni ai sensi dell’articolo 76 comma 7 del D.L. n. 112/2008, convertito nella Legge n. 133/2008 l’anno di riferimento considerato dalla norma comprende anche gli eventuali margini di spesa originati da cessazione di personale in anni precedenti sempreché, ovviamente, non utilizzati (deve trattarsi, cioè, di cessazioni cui non sono seguite nuove assunzioni).
https://servizi.corteconti.it/bdcaccessibile/ricercaInternet/doDettaglio.do?id=5211-16/12/2013-SRCLOM

Lavoro accessorio
L’INPS in due successive circolari, rispettivamente la n. 176 e n. 177 del 18 dicembre 2013, detta ulteriori chiarimenti in materia di ricorso al lavoro occasionale accessorio.
INPS – Circolare n. 176 del 18 dicembre 2013
http://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fCircolari%2fCircolare%20numero%20176%20del%2018-12-2013.htm
INPS – Circolare n. 177 del 19 dicembre 2013
http://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fCircolari%2fCircolare%20numero%20177%20del%2019-12-2013.htm

Blocco delle progressioni
La Corte Costituzionale nella sentenza del 12 dicembre 2013 n. 304 riconosce la legittimità costituzionale dell’articolo 9 comma 21 del D.L. n. 98/2010 convertito dalla Legge n. 122/2010, che impedisce alle pubbliche amministrazioni di concedere ai dipendenti pubblici sia incrementi economici a titolo di progressioni orizzontali o di progressioni di carriera, sia avanzamenti di grado mediante la partecipazione di concorsi pubblici con riserva di posti.

Danno all’immagine
La Corte dei Conti, Sezione III giurisdizionale centrale d’appello, nella sentenza n. 716 depositata in data 4 novembre 2013 ribadisce che il presupposto per il legittimo esercizio dell’azione di ristoro del danno all’immagine patito dalla pubblica amministrazione è la presenza di una sentenza di condanna irrevocabile nei confronti dell’agente, quale elemento che sancisce la responsabilità penale.

Enti soggetti al Patto di stabilità dal 2013 e procedure assunzionali in corso
Il Ministero dell’Interno con parere del 7 novembre 2013 in risposta ad un quesito di un Comune, richiama una nota del Ministero dell’Economia e delle Finanze che si pronunciava sulla salvaguardia delle procedure concorsuali per gli enti che, a partire dal 2013, risultano sottoposti al Patto di stabilità interno. Conformemente al parere del MEF, il Ministero dell’Interno fa salve per tali enti le procedure assunzionali avviate precedentemente al 2013 nel rispetto del solo limite di turn stabilito dal comma 562 dell’articolo 1 della Legge n. 296/2006, che si trovino ad uno stadio avanzato di svolgimento, che può dirsi verosimilmente coincidente con l’avvenuta pubblicazione, al 31 dicembre 2012, del calendario delle relative prove d’esame.

Assunzioni obbligatorie e Decreto PA
La Corte dei Conti, Sezione regionale Molise, nella Deliberazione n. 225/2013/PAR del 4 dicembre 2013 conferma l’interpretazione già proposta nella Deliberazione della Sezione Autonomie (cui si fa rinvio nella …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it