Novità fiscali dell’11 luglio 2012: da fine giugno le Srl semplificate sono operative

Pubblicato il 11 luglio 2012

contributi a partiti politici ed Onlus: novità sulle detrazioni Irpef; Gazzetta Ufficiale: invio delle comunicazioni alle parti processuali mediante PEC; da fine giugno è possibile costituire le S.r.l. a capitale ridotto; false partite IVA all’interno dei cantieri: prime indicazioni del welfare; studi di settore: più tempo per adempiere; le norme fiscali della riforma lavoro: chiarimenti dalla Lega Calcio Professionistico; esenti da IVA le cessioni di azioni; nuove partite IVA: dati “stabili”

 

 

Indice:

1) Contributi a partiti politici e Onlus: novità sulle detrazioni Irpef

2) Gazzetta Ufficiale: invio delle comunicazioni alle parti processuali mediante Posta elettronica certificata (PEC)

3) Da fine giugno sarà possibile costituire le S.r.l. a capitale ridotto

4) False partite IVA all’interno dei cantieri: prime indicazioni del Welfare

5) Studi di settore: più tempo per adempiere

6) Le norme fiscali della riforma lavoro: chiarimenti dalla Lega Calcio Professionistico

7) Esenti da IVA le cessioni di azioni

8) Nuove partite Iva “stabili”

 

 

1) Contributi a partiti politici ed Onlus: novità sulle detrazioni Irpef

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 158 del 09.07.2012, la Legge 6 luglio 2012, n. 96, recante norme in materia di riduzione dei contributi pubblici in favore dei partiti e dei movimenti politici e di armonizzazione del regime relativo alle detrazioni fiscali.

Riguardo le detrazioni per le erogazioni liberali in favore di partiti e di movimenti politici (art. 7), viene previsto, mediante una modifica al TUIR (dal 2013), che dall’imposta lorda si detrae un importo pari al 24%, per l’anno 2013, e al 26%, a decorrere dall’anno 2014, delle erogazioni liberali in denaro in favore dei partiti e dei movimenti politici che abbiano presentato liste o candidature elettorali alle elezioni per il rinnovo della Camera dei deputati o del Senato della Repubblica o dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, oppure che abbiano almeno un rappresentante eletto a un consiglio regionale o ai consigli delle province autonome di Trento e di Bolzano, per importi compresi tra 50 e 10.000 euro annui, a condizione che siano effettuate mediante versamento bancario o postale.

Maggiori sconti fiscali dalle liberalità a Onlus

L’art. 15 estende le nuove percentuali fissate per le erogazioni liberali in favore di partiti e movimenti politici a quelle effettuate nei confronti di Onlus e di iniziative umanitarie, religiose o laiche, gestite da fondazioni, associazioni, comitati ed enti individuati con Dpcm, nei Paesi non appartenenti all’Ocse: 24% per l’anno 2013, 26% a partire dal 2014.

 

2) Gazzetta Ufficiale: invio delle comunicazioni alle parti processuali mediante Posta elettronica certificata (PEC)

E’ approdato in Gazzetta Ufficiale (n. 158 del 09.07.2012) il decreto 26.06.2012 concernente l’invio delle comunicazioni alle parti processuali mediante la Posta elettronica certificata, di cui all’art. 16, comma 1-bis, del Decreto Legislativo 31 dicembre 1992, n. 546, che si applicano anche agli uffici di segreteria delle commissioni tributarie regionali e provinciali operanti nelle seguenti regioni: Lombardia, Sardegna, Sicilia e Veneto.

Il presente decreto entra in vigore il 16 luglio 2012.

Pertanto, dal 16.07.2012, anche in tali regioni diviene obbligatorio l’uso della PEC.

 

3) Da fine giugno è possibile costituire le S.r.l. a capitale ridotto

Dal 26.06.2012 create le nuove società a responsabilità limitata a capitale ridotto.

Secondo quanto stabilito dall’art. 44, del D.L. 22.06.2012, n. 83 (“Misure urgenti per la crescita del Paese”), a parte quanto previsto dall’art. 2463-bis c.c., la S.r.l. a capitale ridotto (da € 1,00 a 9.999,00) può essere costituita con contratto o atto unilaterale da persone fisiche