Le addizionali regionali all’IRPEF


A seguito dell’art. 28 del Dl 201/2011 (cd. Manovra Salva Italia) il governo ha aumentato l’aliquota delle addizionali regionali all’IRPEF dallo 0,9% allo 1,23% a partire dal periodo d’imposta 2011.

Presentiamo una tabella delle aliquote attualmente applicate dalle regioni italiane per il calcolo delle addizionali regionali all’IRPEF.

Regione

Aliquota minima

Aliquota massima

Note

Abruzzo

1,73%

 

 

Basilicata

1,23%

 

 

Calabria

2,03%

 

 

Campania

2,03%

 

 

Emilia-Romagna

1,23%

1,73%

Aliquote applicate in funzione del reddito

Friuli Venezia-Giulia

1,23%

 

 

Lazio

1,73%

 

 

Liguria

1,23%

1,73%

Aliquote applicate in funzione del reddito

Lombardia

1,23%

1,73%

Aliquote applicate in funzione del reddito

Marche

1,23%

1,73%

Aliquote applicate in funzione del reddito

Molise

2,03%

 

 

Piemonte

1,23%

1,73%

Aliquote applicate in funzione del reddito

Puglia

1,53%

1,73%

Aliquote applicate in funzione del reddito

Sardegna

1,23%

 

 

Sicilia

1,73%

 

 

Toscana

1,23%

 

 

Umbria

1,23%

1,43%

Aliquote applicate in funzione del reddito

Valle d’Aosta

1,23%

 

 

Veneto

1,23

 

 

Trentino-Alto Adige

1,23%

 

 

 

30 marzo 2012

Commercialista telematico


Partecipa alla discussione sul forum.