Proroga modello E.A.S.

Fiscalità circoli sportivi privati: Dal Decreto Milleproroghe riaperta la possibilità di presentare il modello EAS entro il prossimo 31 marzo


 


Per gli enti associativi è stata riaperta la possibilità di trasmettere all’Agenzia delle Entrate il modello EAS, la precedente ultima scadenza (31/12/2009) è stata, infatti, prorogata al 31/03/2011.


Ci ha pensato il D.L. Milleproroghe (D.L. n. 225 del 29/12/2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, n. 303 del 29/12/2010).


La materia, che disciplina tale modello EAS, è regolata dall’art. 30 del D.L. 29 2008, n. 185, convertito dalla Legge n. 2 del 28/1/2009, e dall’art. 3 del provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 2/9/2009.


Entro il termine del 31/12/2009 tutti gli enti di tipo associativo che non rientravano in nessuna ipotesi di esclusione soggettiva, dovevano procedere alla compilazione (in forma ordinaria o semplificata) ed alla relativa trasmissione del modello EAS.


In merito agli effetti della mancata comunicazione dei dati contenuti nel modello EAS, l’Agenzia delle Entrate, al par. 1.1 della C.M. n. 45/E/09, ha precisato che gli enti associativi che non adempiono nel previsto termine all’onere della comunicazione nonché gli enti di nuova costituzione che non provvedano all’invio del modello EAS nel termine di 60 giorni dalla data di costituzione, ove detto termine scadeva dopo il 31/12/2009, non potevano fruire dei regimi agevolativi ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA di cui agli articoli 148 del TUIR e 4 del DPR n. 633 del 1972.


In particolare, la prima scadenza del 31/12/2009 (termine ultimo previsto a seguito di numerose proroghe) riguardava quei soggetti che si erano costituiti entro e non oltre la data del 1° novembre 2009, per i quali il termine ordinario dei 60 giorni dalla data di costituzione non andava oltre la predetta scadenza.


Ebbene adesso la situazione è stata riaperta. Gli enti associativi interessati avranno tempo per presentare il modello EAS entro il 31 marzo 2011.


 


Vincenzo D’Andò


 


17 gennaio 2011

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it