In arrivo migliaia di cartelle di pagamento per omessi versamenti: per i contribuenti è possibile eccepire il difetto di motivazione


In queste settimane parecchi contribuenti sono stati raggiunti dalla notifica di atti impositivi da parte del competente Concessionario della Riscossione. Nella maggioranza dei casi le cartelle di pagamento riguardano omessi o ritardati versamenti di imposte indicate nel modello UNICO. Il difetto di chiare indicazioni circa la maggiore pretesa fiscale conduce alla nullità dell’atto per difetto di motivazione

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.