Voluntary Disclosure

La Voluntary Disclosure è un istituto grazie al quale chi detiene illegalmente dei capitali in paesi esteri può autodenunciarsi e “fare pace col fisco”.
L’argomento della Voluntary Disclosure è estremamente delicato e rappresenta l’ultima chance per il contribuente di regolarizzare la propria posizione.
Leggi tutte le ultime novità scorrendo verso il basso.


Ricerca in corso...

Se in sede di voluntary bis un contribuente deve regolarizzare redditi esteri non dichiarati, può usufruire dei crediti d'imposta di cui godono tali redditi in sede di dichiarazione dei redditi? La risposta a tale domanda è fondamentale per valutare il costo dell'operazione

IVA Tasse e imposte locali (IMU, ICI, TARSU, TIA) Redditi immobiliari - imposte dirette IRPEF IRES
Fiscus di Agosto propone utili spunti ed un riassunto delle novità estive 2017: lo split payment, la gestione dei crediti IVA, il calcolo dell'ACE, il problema degli affitti turistici e la gestione dell'imposta di soggiorno, la voluntary disclosure e l'euroritenuta

Modello Redditi - Unico IRPEF
Segnaliamo i chiarimenti proposti (in ritardo) dal Fisco in tema di Voluntary disclosure: l'utilizzo a credito delle imposte pagate all'estero, la convenienza per l'autoliquidazione, l'elenco dei nuovi Paesi white list

Professione Consulente
La voluntary bis è forse più complessa della precedente... quali sono gli ingredienti per preparare correttamente la pratica? Il Commercialista è davvero simile ad uno chef che deve gestire gli ingredienti e la brigata

IRAP Modello Redditi - Unico IRPEF IRES
Un ultimo ripasso di alcuni temi caldi del modello Redditi 2017 (IRAP e professionisti, società di comodo, detrazioni sulla locazione prima casa, ACE, spese di rappresentanza), senza dimenticare le novità relative alla stretta sulle compensazioni dei crediti fiscali e la voluntary disclosure bis...

Operazioni in banca
In questo articolo esaminiamo la questione del waiver, ossia di quella autorizzazione che il contribuente dà alla banca estera di trasferire le informazioni all’Agenzia delle Entrate: la gestione del waiver per Voluntary Disclosure che coinvolgono Monaco, Svizzera e Lichtenstein

La voluntary disclosure sta per entrare nella fase più calda dopo i chiarimenti dell'Agenzia e l'approvazione della Manovra correttiva, puntiamo il mouse sul problema della segnalazione di eventuali operazioni effettuate in violazione delle norme valutarie, in particolare i prelievi di contanti

Modello Redditi - Unico
Abbiamo provato ad usare il tool per la Voluntary bis predisposto dall'Agenzia delle Entrate: le intenzioni sono ottime ma c'è ancora da lavorare: una recensione semiseria

Professione Consulente Operazioni in banca IRPEF
La Voluntary Disclosure bis prevede la possibilità di regolarizzare i contanti, in particolare quelli detenuti nelle cassette di sicurezza. La procedura è tuttavia complessa e prevede numerose valutazioni, anche da parte del consulente che assiste nella predisposizione della pratica

Operazioni in banca
La recente sentenza della C.T.P. di Varese prevede la possibilità di portare a credito l'Euroritenuta in caso di presentazione della voluntary disclosure. Tale previsione potrebbe modificare i calcoli di convenienza della Voluntary bis

Internazionalizzazione Operazioni in banca Sentenze tributarie
In caso di possesso di attività finanziarie collocate all’estero ma non dichiarate, l’adesione alla procedura di Voluntary Disclosure non può pregiudicare il diritto del contribuente al rimborso dell’Euroritenuta subita

Contenzioso e processo tributario
Per spingere i contribuenti alla procedura di voluntary disclosure il fisco sta lanciando una campagna di controlli sulle finte residenze estere; alle indagini possono partecipare anche i Comuni, che gestiscono i registri anagrafici, con segnalazioni mirate

Il caso del giorno
Per incentivare la Voluntary bis (?) il Fisco ha annunciato di avere in programma una serie di controlli su contribuenti che dichiarano la residenza all'estero, ma che potrebbero invece avere la residenza fiscale in Italia. Vediamo quali elementi probatori usa il Fisco per contestare una residenza estera considerata fittizia

Modello Redditi - Unico
Dopo le scadenze contabili è ora di iniziare a seguire le procedure che ci accompagneranno per il 2017: presentiamo queste slides che riassumono i punti principali della voluntary disclosure bis

Internazionalizzazione Trust & Protezione dei patrimoni Antiriciclaggio Diritto Commerciale IRPEF IRES
Dedichiamo il numero di Fiscus del mese di febbraio a disciplina CFC, voluntary disclosure, rapporti con l’estero, trust e protezione del patrimonio…

Professione Consulente Antiriciclaggio
Le novità inserite nella procedura di voluntary bis, soprattutto la possibilità di sanare eventuali somme detenute all'interno di cassette di sicurezza, può porre grossi problemi antiriciclaggio ai professionisti che seguono la pratica

Modello Redditi - Unico
Proponiamo una guida schematica alla Voluntary Disclosure bis: ecco tutti i punti critici da attenzionare per la procedura 2017: chi può aderire; il periodo di validità della procedura; fino a che data sono sanabili le violazioni; fino a quando si possono presentare integrazioni; i termini di accertamento; le sanzioni; le modalità di pagamento

Contenzioso e processo tributario IRPEF
Si sta aprendo la campagna per la riedizione della Voluntary Disclosure, può essere fondamentale stabilire se "fiscalmente" il contribuente risiede davvero all'estero o può essere conderato residente in Italia; in particolare le relazioni affettive e familiari sono decisive ai fini della dimostrazione della residenza fiscale in Italia? Proponiamo un utilissimo e pratico approfondimento di 12 pagine con anche utili spunti difensivi in caso di contenzioso

Bilancio Consulenza del lavoro Contributi e finanziamenti Giurisprudenza tributaria Immobili & Imposte indirette Novità legislative Redditi immobiliari - imposte dirette IRPEF IRES
Nel primo numero di Fiscus del 2017 è d'obbligo puntare il mouse sulla Legge di bilancio: la contabilità per cassa, la riapertura della voluntary, il nuovo spesometro, la scomparsa degli studi di settore, le agevolazioni contributive, i provvedimenti per l'edilizia...

Contenzioso e processo tributario Internazionalizzazione
Analizziamo i fondamenti giuridici su cui si basa l'indagine della Guardia di Finanza evidenziando le possibili tutele che può adottare il contribuente in fase di verifica; inoltre analizziamo due casistiche particolari: il lavoratore frontaliere a San Marino e le opportunità di difesa offerte dalla Voluntary Disclosure appena riaperta.

Ecco le linee guida del Fisco per l'attività di controllo per il 2017: favorire l’adempimento spontaneo, avviare i controlli sulla voluntary disclosure 2, concentrare risorse sulle posizioni meno trasparenti

Contenzioso e processo tributario Internazionalizzazione
Torre d'Avorio è il nome dato ad un'operazione del Fisco che intende analizzare le posizioni dei contribuenti italiani con probabile disponibilità a San Marino (i dati sono divenuti disponibili in base ai flussi di Banca d'Italia) che non hanno presentato il quadro RW e/o la voluntary disclosure; il Fisco presume che il contribuente, il cui nominativo è presente nella lista di flussi bancari come firmatario di operazioni a San Marino, abbia omesso gli obblighi dichiarativi da quadro RW, dei redditi maturati all'estero, l'esterovestizione...

Novità legislative
Sta per ripartire la stagione delle Voluntary bis: in questo articolo proponiamo una prima analisi della normativa: la voluntary bis è simile all'originale, ma non proprio identica - bisogna soprattutto verificare i Paesi che hanno aderito allo scambio di informazioni e non sono più paradisi fiscali

Operazioni in banca Modello Redditi - Unico
I Bitcoin sono una moneta virtuale, il cui utilizzo è costantemente in crescita; l'Agenzia delle Entrate ha recentemente chiarito che il loro utilizzo può generare obblighi tributari, ad esempio la tassazione del reddito da intermediazione, e sorgono anche i primi dubbi da risolvere: vanno inseriti nel quadro RW? Si può usufruire della voluntary disclosure?

Professione Consulente
La nuova voluntary bis prevede un obbligo di notifiche a mezzo PEC che va gestito correttamente da parte dei professionisti che seguono le pratiche - attenzione a indicare la PEC corretta e a monitorare la PEC per le comunicazioni provenienti dal Fisco

Novità legislative Modello Redditi - Unico
La procedura di Voluntary Disclosure bis è già aperta! Tuttavia i soggetti che vorranno già aderire prima della conversione definitiva in Legge del decreto potrebebro trovare qualche difficoltà pratica anche a causa, ad esempio, del disallineamento fra l'approvazione del Decreto Legge e della Legge di Bilancio 2017, la disponibilità dei nuovi modelli e le tempistiche della procedura; inoltre...

Novità legislative Riscossione dei tributi
Un breve riassunto dei provvedimenti inseriti del decreto legge che accompagna la Legge di Bilancio per il 2017: rottamazione delle cartelle esattoriali, la fine di Equitalia, la riapertura della voluntary disclosure, le nuove liquidazioni IVA trimestrali

Modello Redditi - Unico IRPEF
I contribuenti che hanno presentato nel 2015 l'istanza di voluntary disclosure sono quasi sempre obbligati a presentare il quadro RW del modello Unico 2016 relativamente alle attività detenute all'estero; per molti di loro si tratta di un'assoluta novità

Modello Redditi - Unico IRPEF
Tanti contribuenti, tra cui coloro che hanno aderito alla voluntary disclosure, devono presentare il quadro RW di Unico 2016: l'approccio a tale quadro può essere ostico dato che vanno riportati tanti dati sui patrimoni esteri

1) Dialogo con le Entrate per le anomalie da studi di settore
2) Azioni proprie: nuovo trattamento contabile
3) Nuova voluntary disclosure entro luglio 2016
4) Si considera in nero l’affitto parzialmente registrato: l’inquilino può rifiutarsi di pagare la differenza
5) Equitalia verrà assorbita dall’Agenzia delle entrate
6) Deposito telematico anziché cartaceo dell’atto introduttivo: solo mera irregolarità
7) Regolamento su tirocinio forense in G.U.
8) Disponibili tutti i software di copilazione: da UnicoENC a UnicoSC 2016
9) E’ partito l’interpello sui nuovi investimenti: fissate le regole
10) Revisione legale: le proposte dei commercialisti, Longobardi scrive a Padoan

1 2 3 4


Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it