Voluntary Disclosure: prelievi di contanti e reati valutari

Pubblicato il 24 giugno 2017

la voluntary disclosure sta per entrare nella fase più calda dopo i chiarimenti dell'Agenzia e l'approvazione della Manovra correttiva, puntiamo il mouse sul problema della segnalazione di eventuali operazioni effettuate in violazione delle norme valutarie, in particolare i prelievi di contanti

voluntary-disclosureE’ tempo di meditare e comprendere se avvalersi della voluntary–bis. L’Agenzia delle entrate ha emanato ieri la circolare n. 19/E che dovrebbe aver chiarito i principali dubbi in materia. I contribuenti devono quindi interrogarsi sulla nuova opportunità e soprattutto se dalla stessa possano derivare ulteriori problemi.

Si deve infatti tenere conto che la procedura assicura ai contribuenti un “paracadute fiscale”, ma non consente di stare tranquilli con riferimento agli “illeciti valutari”. Nell’ultimo mese si è avuta notizia che la Guardia di Finanza sta procedendo ad effettuare appositi accertamenti. In particolare, si procede a riscontrare se dalla relazione di accompagnament