Archivio Tag: Quadro RW

 
i bitcoin sono sempre più utilizzati ma crescono i dubbi sui profili fiscali di questa criptovaluta: l'eventuale tassazione delle plusvalenze sulla conversione in altre valute è stata oggetto di risoluzione da parte del Fisco mentre sono tanti i dubbi sugli obblighi di monitoraggio fiscale e compilazione del quadro RW

 
Torre d'Avorio è il nome dato ad un'operazione del Fisco che intende analizzare le posizioni dei contribuenti italiani con probabile disponibilità a San Marino (i dati sono divenuti disponibili in base ai flussi di Banca d'Italia) che non hanno presentato il quadro RW e/o la voluntary disclosure; il Fisco presume che il contribuente, il cui nominativo è presente nella lista di flussi bancari come firmatario di operazioni a San Marino, abbia omesso gli obblighi dichiarativi da quadro RW, dei redditi maturati all'estero, l'esterovestizione...

 
i Bitcoin sono una moneta virtuale, il cui utilizzo è costantemente in crescita; l'Agenzia delle Entrate ha recentemente chiarito che il loro utilizzo può generare obblighi tributari, ad esempio la tassazione del reddito da intermediazione, e sorgono anche i primi dubbi da risolvere: vanno inseriti nel quadro RW? Si può usufruire della voluntary disclosure?

 
 
a grandissima richiesta dei nostri lettori pubblichiamo una guida in 20 pratiche slides ai principali lineamenti del quadro RW (tenuto conto del maggior numero di soggetti interessati dopo la voluntary disclosure): puntiamo il mouse su conti correnti e partecipazioni estere da dichiarare

 
la compilazione del quadro RW è un vero e proprio labirinto: in questo articolo puntiamo il mouse sui casi di esonero dalla presentazione, facendo particolare attenzione al caso dei lavoratori cosiddetti frontalieri (cioè coloro che risiedono in Italia ma lavorano in un paese confinante)