Archivio Tag: Contribuenti minimi (ante 2014)

 
il 30 novembre scade il termine per il versamento per il secondo acconto 2017 dei contributi INPS (gestioni artigiani e commercianti e gestione separata): riassumiamo le regole per il calcolo e segnaliamo il caso particolare dei contribuenti che svolgono attività di produttori assicurativi di terzo e quarto gruppo e degli affittacamere

 
 
mancano 23 giorni alla scadenza dello spesometro (salvo ulteriori proroghe): in questa guida di 7 pagine evidenziamo quali sono i soggetti obbligati allo spesometro e quali sono le principali esclusioni dall'invio: i dati già inviati al sistema tessera sanitaria, i contribuenti minimi e forfettari, i produttori agricoli siti in zone montane...

 
insieme alla dichiarazione dei redditi i soggetti iscritti alle gestioni previdenziali INPS devono calcolare il saldo relativo al 2016 e gli acconti per il periodo 2017: i soggetti obbligati, le aliquote di calcolo, la gestione artigiani e commercianti, la gestione separata, il caso di contribuenti minimi e forfettari...

 
ieri l'Agenzia ha iniziato a chiarire alcuni aspetti pratici dello spesometro trimestrale: gli esoneri sono minimi e sembrano destinati solo a imprenditori agricoli in regime d'esenzione, contribuenti minimi e forfettari; l'adempimento appare estremamente gravoso per gli studi professionali