Archivio Tag: Dividendi

 
 
la Legge di bilancio 2018 ha introdotto interessanti previsioni in tema di tassazione degli utili paradisiaci, cioè dei dividendi che arrivano da società con sede in paradisi fiscali: i casi di tassazione integrale ed i casi in cui è applicabile la partecipation exemption del 50%; ecco 11 pagine di approfondimenti, complete di schemi ed esempi pratici

 
a grande richiesta dei nostri dedichiamo un intervento riassuntivo sulle norme della legge di bilancio in tema di imposte dirette:
Detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica e ristrutturazione edilizia
Detrazioni fiscali per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici; per interventi di sistemazione a verde (bonus verde); per alloggi universitari e per abbonamento al trasporto pubblico
Aliquota 10% cedolare secca per affitti a canone concordato con dettaglio delle province
Proroga maxi ammortamento e iper ammortamento
Deducibilità ai fini IRAP costi per lavoratori stagionali, Incremento soglie reddituali bonus 80 euro, Limite di reddito complessivo figli a carico, Esenzione dal reddito dei compensi sportivi per dilettanti
Scadenze fiscali per spesometro e dichiarazioni dei redditi; Termini di presentazione della dichiarazione dei sostituti di imposta, Termini di presentazione della dichiarazione dei redditi Modello 730
Rivalutazione terreni e partecipazioni, Capital gain plusvalenze su partecipazioni qualificate, Tassazione dei dividendi, Differimento IRI

 
 
febbraio è mese di certificazioni, adempimento sempre indigesto negli studi professionali; oggi appronfondiamo con una pratica guida di 36 pagine un particolare tipo di certificazione, quella relativa ai dividendendi erogati nel 2016: le norme che regolano l'adempimento, la compilazione del modulo, i casi pratici. L'articolo è ricco di tabelle e schemi riassuntivi ed esempi di compilazione del modello CU relativo ai dividendi

 
 
la continua internazionalizzazione del sistema produttivo ha fatto nascere una serie di norme volte a scoraggiare il possesso da parte di contribuenti italiani di holding e società estere al solo scopo di ridurre la pressione fiscale; con tali norme si scontrano quotidianamente tutti quei soggetti che devono operare con proprie consociate estere