Il professionista può firmare il verbale di accesso

Cartella senza motivazione, nulla

Accesso domiciliare illegittimo: un caso pratico

Una recente ordinanza della Cassazione fornisce l’occasione per fare chiarezza su un tema abbastanza dibattuto, quale quello della legittimità (o meno) degli elementi di un accertamento acquisiti a seguito di accessi domiciliari illegittimi.
Al rigua

Legittimo affidamento e buona fede

Contraddittorio, non sempre accertamento a tavolino

Contraddittorio e prova di resistenza

Si approfondisce la questione della c.d. «prova di resistenza» da parte del contribuente al fine di ritenere illegittimo il provvedimento impositivo, in materia di tributi armonizzati (nei quali rientra l’IVA), emesso all’esito di accessi, ispezioni