Articoli a cura di Antonino Russo


Ricerca in corso...

Contenzioso e processo tributario Riscossione dei tributi
Il presente scritto prospetta il dubbio che, sgombrato il campo sulla possibilità di avanzare opposizione all’esecuzione nel procedimento di riscossione coattiva, potrebbe però rinvigorirsi il dubbio sulla giurisdizione relativa alle liti riguardanti i pignoramenti fondati su crediti erariali

Diritto fallimentare IVA
Il pagamento dell’IVA finanche parziale da parte di un imprenditore insolvente proposto nell’ambito di un procedimento di concordato preventivo può corrispondere ad uno strumento di efficace tutela della riscossione effettiva delle risorse proprie dell’Unione europea, necessario alla sopravvivenza della stessa e, pertanto, di rilevanza pubblica. Tale conclusione ebbe un’efficacia dirompente nel nostro ordinamento tributario, tant’è che il legislatore decise di adottare scelte conformi adottando delle modifiche nell’ambito dell’art 182-ter che superassero l’interpretazione secondo cui il tributo IVA doveva considerarsi irrinunciabile perché costituente una risorsa propria dell’Unione europea

Immobili & Imposte indirette
Continua l’elaborazione giurisprudenziale intorno ai casi in cui il proprietario di un terreno edificabile dona detto bene ad un soggetto interposto (generalmente: un parente stretto) che, a sua volta, rivende il terreno e, così facendo, la plusvalenza in capo all’interposto (differenza tra prezzo di vendita e valore della donazione) risulta minima, se non nulla, mentre l’interponente sfugge ad ogni tassazione avendo effettuato la cessione a titolo gratuito

Contenzioso e processo tributario Riscossione dei tributi
La Corte di Cassazione ha risolto, fornendo una soluzione negativa, la questione con la quale si invocava l’interruzione dei processi (in cui era, ed è, coinvolto l’esattore) in ragione dello scioglimento e della conseguente cancellazione d'ufficio dal registro delle imprese ed estinzione delle società del gruppo Equitalia

Contenzioso e processo tributario
Trattiamo il tema dell'inammissibilità dell’appello nelle ipotesi di mancanza o di assoluta incertezza della indicazione della commissione tributaria a cui è diretto, dell'appellante e delle altre parti nei cui confronti è proposto, degli estremi della sentenza impugnata, dell'esposizione sommaria dei fatti, dell’oggetto della domanda e dei motivi specifici dell'impugnazione

Operazioni in banca
La questione della dubbia sussistenza dell’elemento dell’usurarietà dei tassi originariamente leciti, ma divenuti successivamente usurari in ragione dell’introduzione delle nuove modalità di calcolo del cosiddetto tasso soglia: l'ultima sentenza delle Sezioni Unite di Cassazione sembra stravolgere la precedente giurisprudenza

Contenzioso e processo tributario
Il giudice non può validamente giudicare il ricorso nel merito se risolve positivamente la questione pregiudiziale della inammissibilità formatosi in capo allo stesso

Contenzioso e processo tributario
Il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte si delinea nell'ipotesi di pregiudizio alla realizzazione della pretesa tributaria, con l’adozione di una condotta sufficiente alla violazione della norma. Proponiamo una breve riassunto della normativa relativa questo reato tributario

Contenzioso e processo tributario
La norma del processo tributario esclude l’applicazione delle disposizioni del codice di procedura civile sui regolamenti di competenza: proponiamo un'analisi di tale problematica processuale

Contenzioso e processo tributario
Quando, in sede di ammissione al passivo, sia eccepita dal curatore la prescrizione dei crediti tributari successivamente alla notifica della cartella di pagamento, la giurisdizione sulla controversia spetta al giudice tributario, da ciò conseguendo in sede fallimentare l’ammissione con riserva del credito in oggetto

Contenzioso e processo tributario
La Cassazione ha riaffrontato il tema del luogo della notificazione dell’appello nelle liti tributarie: risulta correttamente eseguita la notifica effettuata a mani al domicilio reale, alla parte personalmente, una volta tentata vanamente la notifica al domicilio eletto presso il difensore costituito in primo grado, perchè risultato ivi sconosciuto, senza che fosse stata effettuata la comunicazione di variazione

Riscossione dei tributi
Proponiamo alcuni chiarimenti sui termini della riscossione in caso di mancata riassunzione del giudizio partendo dalla recente giurisprudenza di Cassazione; in particolare, da quando scattano i termini per la riscossione dei tributi diventati definitivi con la sentenza?

Contenzioso e processo tributario
Prendendo spunto da una sentenza di Cassazione, analizziamo l'ammissibilità degli atti processuali sottoscritti dal solo contribuente in violazione dell’obbligo di assistenza tecnica

Il provvedimento contro il diniego di iscrizione agli elenchi del 5 per mille (fonte di finanziamento fondamentale per gli enti del terzo settore) è di competenza del giudice ordinario e non di quello tributario

Contenzioso e processo tributario Riscossione dei tributi
Partendo da una sentenza di Cassazione analizziamo il problema dell'ingiunzione fiscale che non allega gli atti prodromici alla riscossione e di cui il contribuente contesta la notificazione - ricordiamo che il procedimento di ingiunzione fiscale è utilizzato anche dagli enti locali per la riscossione coattiva delle proprie entrate patrimoniali

Contenzioso e processo tributario
La conciliazione è un istituto poco noto e poco utilizzato nel processo tributario, che potrebbe invece avere degli sviluppi interessanti per deflazionare il contenzioso: in questo articolo ripassiamo il funzionamento della concilazione con partiolare attenzione ai contenziosi che coinvolgono società di persone

Contenzioso e processo tributario Società
il socio ha il potere di consultare la documentazione relativa alla società e, quindi, di prendere visione dell'accertamento presupposto e dei suoi documenti giustificativi: pertanto un accertamento notificato al socio può rifarsi per relationem a quello notificato alla società?

Contenzioso e processo tributario
L'avviso di accertamento è legittimo anche se non prevede riferimenti alle memorie presentate dal contribuente sul PVC: il Fisco ha l'obbligo di valutare tali memorie, non di esplicitare una valutazione negativa in fase di redazione dell'accertamento

IRPEF
L'assegno divorzile costituisce reddito assimilato ai redditi di lavoro dipendente per chi lo percepisce, e onere deducibile dal reddito complessivo di chi lo versa (nella misura stabilita dall’autorità giudiziaria); il versamento dell'assegno di mantenimento in favore dei figli, invece, non è sottoposto a tassazione in capo a chi lo percepisce e, chi lo versa non lo può dedurre. Le regole del TUIR sembrano semplici, ma...

Contenzioso e processo tributario
In tempi recenti alcuni contribuenti in difficoltà finanziaria hanno giustificato il mancato pagamento delle imposte invocando la crisi di liquidità come causa di forza maggiore. Una recente sentenza di Cassazione ha ribaltato le pronunce di merito affermando che la crisi di liquidità non giustifica il mancato pagamento delle imposte, in quanto si tratta di un rischio insito nell'attività d'impresa

Riscossione dei tributi
il caso di atto emesso da un ufficio dell’Agente della Riscossione territorialmente incompetente

Contenzioso e processo tributario Riscossione dei tributi
Una querelle giurisprudenziale sorta con l'arrivo degli accertamenti esecutivi nel lontato 2011: l'informativa di presa in carico delle somme da riscuotere è atto impugnabile dal contribuente?

Contenzioso e processo tributario
La Cassazione sembra oramai orientarsi verso una lettura delle norme processuali improntata a rendere marginali e residuali le pronunce in rito, contenenti sanzioni di inammissibilità o di decadenza del ricorso

Diritto Commerciale
La rinunzia all'eredità può essere un atto abusivo nei confronti del Fisco? Vediamo cosa propone la giurisprudenza tributaria in caso di contestazioni dell'agente della riscossione sull'atto di rinunzia all'eredità

Contenzioso e processo tributario
L’ordine di esibizione è ammesso nel processo tributario come strumento istruttorio residuale, utilizzabile soltanto quando la prova dei fatti non possa in alcun modo essere acquisita con altri mezzi

Contenzioso e processo tributario
La Cassazione ha sciolto il dubbio sugli effetti della notifica dell'atto di impugnazione eseguita nei confronti del difensore volontariamente cancellatosi dall'albo prima della notifica medesima, ma dopo il deposito della sentenza impugnata, e sulla idoneità (o meno) del medesimo atto alla instaurazione di un valido contraddittorio e all’impedimento del passaggio in giudicato della sentenza impugnata.

Contenzioso e processo tributario
Nel processo tributario, il termine di trenta giorni per la costituzione in giudizio del ricorrente e dell'appellante, che si avvalga del servizio postale per la notificazione, decorre dal giorno della ricezione del plico da parte del destinatario

Contenzioso e processo tributario
Il peculiare caso di condanna del difensore al pagamento delle spese di lite nel caso in cui venga rilevato il rilascio di una procura inesistente in quanto in Cassazione non vale la procura per il merito

Privacy
In caso di separazione o divorzio si può chiedere l'accesso all'archivio dell'anagrafe tributaria per verificare la posizione dell'ex coniuge?

Contenzioso e processo tributario
Se il contribuente non paga l'accertamento con adesione concordato col Fisco ha possibilità di proporre ricorso contro l'atto impositivo? si tratta di un caso non comune in cui giurisprudenza e dottrina a volte non concordano

1 2 3
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it