Archivio Tag: Operazioni inesistenti

 
è ammissibile ll sequestro preventivo del profitto illecito derivante da emissione di fatture per operazioni inesistenti; il profitto consiste nei guadagni, non esclusivamente patrimoniali, conseguenti al compimento della condotta illecita prevista dal delitto di emissione di fatture false

 
partendo da una sentenza di Cassazione proviamo ad indagare quali sono i motivi per cui un'operazione può essere considerata inesistente, con tutti i riflessi fiscali del caso: ad esempio se si riceve una fattura per operazione soggettivamente inesistente si rischia di perdere la deducibilità dell'IVA

 
segnaliamo un'interessante sentenza della C.T.R. di Bari che analizza un caso di fatture per operazioni inesistenti, relative a lavori di costruzione. La società che ha ricevuto e utilizzato le fatture è riuscita a dimostrare che i lavori erano stati regolarmente eseguiti e pagati; i giudici pugliesi rilevano che, nonostante tutti i dubbi espressi dal Fisco, le eventuali irregolarità fiscali sono da attribuire solo a chi emesso le fatture (Sentenza segnala dal difensore avv. Maurizio Villani)