Archivio Tag: Legge di Stabilità 2015

 
disposizioni contro le frodi in materia economica; consolidato fiscale: pubblicato il nuovo modello di designazione per le società estere prive di una stabile organizzazione; cassazione: il nuovo redditometro non è retroattivo; nuove regole fiscali per gli omaggi di fine anno; riforma delle sanzioni penali tributarie: responsabilità del consulente fiscale; novità fiscali enti non profit dal 2016; nella visura catastale entrano i mq per la TARI; visto infedele: rettifiche entro il 10 novembre 2015; Entrate: pubblicato il modello e la tabella per il calcolo della superficie catastale; anno 2015 – riduzione dei premi artigiani; Dogane-Entrate, si intensifica la collaborazione; Entrate: la Cassazione salva gli atti degli ex incaricati; Legge Stabilità: è scontro sul tetto a 3.000 euro e ritorno all’Imu; consultazione della Commissione europea su ruolo e poteri delle autorità di concorrenza nazionali

 
come noto il Decreto Mille proroghe ha allungato di un anno la possibilità di avvalersi del regime dei minimi: tuttavia, la possibilità riguarda esclusivamente i soggetti che hanno iniziato una nuova attività nel 2015, i contribuenti già in attività al 31 dicembre 2014 hanno solo la possibilità di avvalersi, con decorrenza dall’inizio dell’anno 2015, del nuovo regime forfetario previsto dalla legge di stabilità del 2015

 
sono passati alcuni mesi da quando la Legge di Stabilità 2015 ha ampliato le casisitiche di utilizzo del reverse charge in edilizia, ma rimangono ancora alcune criticità in fase di interpretazione della norma: il caso delle manutenzione straordinarie e la definizione del concetto di edificio

 
nelle intenzioni del Governo l'estensione del reverse charge alla grande distribuzione prevista dalla Legge di Stabilità 2015 avrebbe dovuto aumentare il gettito, in quanto l'inversione contabile serve a scongiurare le frodi IVA, tuttavia era atteso un parere negativo dell'Unione Europea, dato che l'IVA è un'imposta europea