Senza categoria

Senza categoria

1) ZFU: contabilità separata per chi svolge anche attività in altre sedi non agevolate
2) Carburanti: dal 1 luglio 2018 resterà tutto come prima per le altre spese sulle auto
3) Iperammortamento: la R.M. 27/2018 pone rimedio alla discrasia temporale
4) La riqualificazione degli atti ai fini dell’imposta di registro è ancora possibile
5) Ocse: imposta patrimoniale in Italia, pro e contro
6) Corte UE: se il venditore indica l’aliquota Iva inferiore poi a distanza di tempo deve potere rivalersi sull’acquirente
7) Stabilimenti balneari: linee doganali da verificare caso per caso
8) APE: arrivano le prime indicazioni sulle modalità di recupero e di attivazione del Fondo di garanzia
9) Terzo settore: in arrivo dal CNDCEC le linee guide tecniche sulla riforma
10) Istanze di interpello: ecco gli indirizzi a cui inviare le richieste

IVA
Cosa accade se si sbaglia, anche in buona fede, ad emettere una fattura in regime di reverse charge? Proviamo a rispondere al quesito di un lettore spiegando il regime sanzionatorio del reverse charge, l'ipotesi di sanzione fissa e le opzioni per il ravvedimento operoso

Sentenze tributarie
Segnaliamo una sentenza della C.T.P. di Lecce che tratta della notifica presso la casa comunale di cartelle di Equitalia: anche tali atti vanno portati a conoscenza del contribuente secondo le modalità previste dalla Legge (sentenza segnalata dall'avv. Maurizio Villani)

Il prossimo 6 aprile si chiude la travagliata stagione dello spesometro 2017: vanno inviati i dati del secondo semestre e si può reinviare senza sanzioni anche lo spesometro del primo semestre; dato che il nuovo invio prevede modalità semplificate proponiamo una guida all'adempimento, che tratta anche i casi particolari ed i codici da utilizzare per le fatture non ordinarie

In questa sentenza la Corte di Cassazione non riconosce al contribuente il diritto di decidere il luogo, diverso dalla propria sede, ove espletare le attività di controllo. LEGGI LA VERSIONE INTEGRALE DELLA SENTENZA NEL PDF QUI SOTTO==>

1) Guida agli incentivi fiscali
2) Tax ruling: si tratta di accordi che per il Fisco violano gli standard internazionali
3) Trasmissione dei dati Irap 2018: sono pronte le specifiche tecniche
4) Processo amministrativo telematico: disponibili i moduli di deposito aggiornati
5) AVIS: l’inquadramento da effettuare ai fini previdenziali è come privati
6) Srl: anche i soci che non partecipano nella gestione hanno diritto ad essere informati
7) EFRAG pubblica altri due documenti sull’IFRS 17
8) Deposito del prezzo presso il notaio
9) Comunicazione dati IVA: il primo invio con il nuovo modello andrà effettuato entro il 31 maggio 2018
10) Fattura elettronica per PMI verso la proroga?

Sentenze tributarie
I documenti di causa vanno depositati nel termine perentorio previsto, cioè "fino a venti giorni liberi prima della data di trattazione"

1) L’iscrizione nell’AIRE non garantisce lo status di residente all’estero
2) OK al rimborso del credito IVA ma con il principio di neutralità fiscale
3) IVA: cambiano le informazioni da trasmettere con il Modello Li.pe.
4) Bonus bebé per l’anno 2018: istruzioni INPS
5) Modalità e termini per la presentazione delle domande di accesso al voucher per la digitalizzazione delle imprese: comunicati in G.U. del Mise
6) Centri di trasferimento tecnologico in ambito Industria 4.0: pubblicato il regolamento
7) Imprese sociali: sono online le FAQ aggiornate
8) Corte Ue: al contribuente diligente non può negarsi il rimborso Iva, altrimenti contrasta con la normativa comunitaria
9) Commissione europea: presto la web tax del 3% sul fatturato delle imprese digitali

1) Procedimenti con legame materiale/ temporale stretto: non opera il ne bis in idem
2) Nella relata manca la firma digitale: la notifica via PEC è comunque valida
3) Contenzioso tributario sempre più in calo
4) Costituzione in giudizio libera: contribuente con carta, Fisco con la telematica
5) Conservazione analogica meno efficiente: nuovo studio del Notariato
6) Pubblicato in Gazzetta UE il regolamento europeo sul geo-blocking
7) Senza valutazione dei rischi il contratto intermittente diventa indeterminato
8) Bonus Sud: arrivate le indicazioni operative
9) Fattura elettronica: Assosoftware spiega gli aspetti operativi decorrenti dal 2019
10) Fatture e corrispettivi: aggiornate le specifiche tecniche; Addizionali comunali Irpef: online le aliquote aggiornate

Il mero esercizio dell’attività di insegnamento, indipendentemente dalla circostanza che gli allievi/atleti partecipino a competizioni sportive, è sufficiente per attribuire all’ente la qualificazione di “Società sportiva”; rappresenta un presupposto essenziale per tale riconoscimento l’iscrizione nel registro telematico gestito dal CONI

1 2 3 143
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it