Terzo settore

Con la dizione di Terzo Settore si intende in Italia quel variegato mondo di associazioni e imprese che non hanno solo finalità economica ma hanno anche (o soprattutto) finalità sociali.

Il mondo del Terzo settore è in fase di trasformazione per l’adeguamento normativo previsot dal Dlgs 105/2018.

In questa pagina raccogliamo tutti gli approfondimenti sulla riforma del Terzo Settore e sul funzionamento degli enti del terzo settore.


Ricerca in corso...

Diritto Commerciale
Gli statuti delle Associazioni di Promozione Sociale (A.P.S.) e Organizzazioni di Volontariato (O.D.V.) richiedono un esame separato dagli statuti degli altri enti, da iscrivere anche nel Runts, per la particolarità delle organizzazioni e per l’attenzione loro prestata dal C.T.S..

Contributi e finanziamenti Immobili & Imposte indirette
Gli enti non commerciali che svolgono attività d’impresa in via non prevalente devono rispettare il limite di 5 milioni di ricavi. Gli enti che svolgono solo attività istituzionale, invece, non soggiacciono a tale limite.
Sul punto, però, la norma e il documento interpretativo di prassi non brillano per chiarezza.

Fisco & risparmio energetico IRES
Il Superbonus del 110%, relativo all’esecuzione di interventi edilizi finalizzati al risparmio energetico, potrà essere utilizzato anche dalle Onlus, dalle Organizzazioni di volontariato e dalle Associazioni di promozione sociale, mentre sono invece escluse dal beneficio le altre tipologie di enti non commerciali (ad esempio, la detrazione non potrà essere fatta valere per i lavori effettuati da un’associazione culturale).
Vediamo come applicare il superbonus 110% per gli enti del Terzo Settore ammessi al beneficio.

News Fiscali - Commercialista Telematico
Prima ancora che la pandemia rendesse necessari interventi legislativi connessi al rischio sanitario da Covid-19, molte sono state le disposizioni tese alla promozione, formazione e a misure preventive in materia di riduzione degli sprechi. Soffermiamoci sui precedenti della legge c.d. antisprechi e sulle implicazioni legate al terzo settore.

Bilancio
Completiamo la nostra analisi della disciplina della contabilità e del bilancio degli enti del terzo settore riportando, di seguito, gli schemi della relazione di missione e del rendiconto finanziario per cassa introdotti dal Decreto del Ministero del lavoro del 5 Marzo 2020.

Bilancio
Il bilancio degli enti del terzo settore non commerciali deve essere formato dallo stato patrimoniale, dal rendiconto gestionale con l’indicazione dei proventi (entrate) e degli oneri (uscite, costi sostenuti) dell’ente e dalla relazione di missione che illustra le poste del bilancio, l’andamento economico e gestionale dell’ente e le modalità di perseguimento delle finalità statutarie.

Bilancio
Proponiamo una guida alla tenuta della contabilità e alla redazione del bilancio degli enti del Terzo Settore. Puntiamo il mouse su due adempimenti fondamentali: il Rendiconto Economico Finanziario e l'Inventario.

IRES Modello Redditi - Unico
Il Terzo settore, un po’ trascurato in un primo momento, è entrato a pieno titolo nei provvedimenti legislativi anche per il notevole contributo di risorse umane che lo stesso ha dispiegato su tutto il territorio nazionale, soprattutto durante l’emergenza epidemiologica. Uno sguardo ai principali provvedimenti legislativi che lo hanno interessato.

Società
Nell’anno in cui gli enti del Terzo settore ricevono la giusta gratifica per l’encomiabile e frenetica attività che li ha visti aiutare le persone colpite dalla pandemia e, soprattutto, venire incontro ai bisogni alimentari e non solo delle persone indigenti, ci si domanda quale sia l’attuale normativa delle società benefit, che, per certi aspetti, si possono accostare ai predetti enti.

IRES Modello Redditi - Unico
La legge di conversione del Decreto Cura Italia, tra le tante proroghe introdotte, ha posticipato la scadenza di presentazione del Modello EAS per gli enti del Terzo settore al 30 giugno 2020.
Alla base di tale scelta l’esigenza di maggiore controllo su un settore che gode di particolari agevolazioni fiscali. In questo contributo facciamo il punto sugli enti obbligati e non all’invio di tale Modello e sulle variazioni oggetto della comunicazione.
Cosa succede in caso di mancato invio del Modello nei termini ordinari?

IRES
Il decreto Cura Italia rinvia al 31 ottobre 2020 il termine entro il quale le Onlus, le organizzazioni di volontariato (ODV) e le Associazioni di promozione sociale (ASP) devono adeguare i propri statuti alle disposizioni contenute nel Codice del terzo settore.

Pubblicati gli elenchi dei soggetti che hanno chiesto di accedere al beneficio del 5 per mille 2020. Enti del volontariato, ricerca, ASD con attività sociale...

Bilancio Diritto Commerciale
Proseguono i lavori per la riforma del terzo settore. Siamo ancora in attesa del decreto di attuazione relativo all’istituzione del Registro Unico Nazionale del Terzo settore ma, intanto, il MLPS è intervenuto con specifiche istruzioni in tema di bilanci del terzo settore e fornendo indicazioni sui modelli che saranno obbligatori per i bilanci del 2021.

Consulenza del lavoro
Il decreto legge “Cura Italia” ha previsto la possibilità, anche per gli sportivi dilettanti, di fruire dell’indennità di 600 euro per il solo mese di marzo, così come per i professionisti, artigiani e commercianti iscritti all’Inps.
Gli sportivi devono presentare la domanda alla società Sport e Salute secondo le modalità di attuazione previste dal decreto ministeriale del 6 aprile scorso; il beneficio riguarda sia le collaborazioni degli sportivi dilettanti, sia le collaborazioni di tipo amministrativo – gestionale.

Società
Il Decreto Cura Italia ha introdotto numerose disposizioni applicabili anche agli enti non commerciali: proponiamo un riassunto ragionato dei diversi articoli che riscrivono le scadenze amministrative e fiscali per il terzo settore e delle altre norme agevolative (ad esempio la possibilità di tenere le assemblee a distanza) emanati per contrastare l'emergenza CoronaVirus

IRES IVA
Continuiamo l'approfondimento del regime fiscale in vigore per le associazioni di promozione sociale da quest’anno 2021: ricordiamo che, al posto dell’IRES, tali associazioni possono utilizzare un regime forfetario semplificato.

Proponiamo un'analisi delle norme di comportamento suggerite dai Commercialisti per l’organo di controllo degli enti del Terzo settore. Le norme si focalizzano sui casi di nomina del collegio sindacale e sui doveri dei suoi componenti

Diritto Commerciale
L’approvazione del bilancio rappresenta un atto in grado di dimostrare la democraticità della struttura associativa.
Il principio è stato affermato dalla Commissione Tributaria provinciale di Reggo Emilia. L’affermazione è corretta e può essere condivisa. L’approvazione del rendiconto vuole significare una partecipazione attiva alla vita associativa.

IRES IRPEF
In questo articolo facciamo il punto su come sono normate le agevolazioni fiscali per chi provvede ad erogazioni liberali verso il terzo settore. Ricordiamo che fino a tutto il 2020 sono in vigore le norme per le erogazioni alle ONLUS, mentre dal 2021 entreranno in vigore le norme verso gli Enti del Terzo Settore

IRES IVA
Quali attività sono da ritenersi non commerciali per le Associazioni di Promozione Sociale (APS)? Un esame delle varie casistiche, tenuto conto della soggezione o meno a IRES e IVA, sulla base dei disposti del Codice del Terzo settore.

IVA IRES
Il nuovo regime fiscale agevolato delle associazioni di promozione sociale (APS) per quanto riguarda l’imposta sul reddito, l’IRES e l’Imposta sul valore aggiunto (IVA) entrerà in vigore a partire dall’anno di imposta 2021, successivo all’avvio dell’operatività del Registro unico nazionale del terzo settore (RUNTS).
Prima di definire tali novità cerchiamo di fornire ulteriori chiarimenti in merito al regime transitorio per gli anni di imposta 2018, 2019 e 2020.

Immobili & Imposte indirette Operazioni in banca
La Legge di Bilancio 2020 prevede non solo “micro tasse,” la cui applicazione sembrerebbe per il momento rinviata, ma anche sostanziali incrementi dell’imposizione.
In questo articolo analizziamo come dal 2020 anche gli enti non commerciali dovranno versare IVIE ed IVAFE per i beni possduti all'estero

IVA
L’esenzione dall’Iva non è soggetta alla condizione che le prestazioni di servizi siano offerte esclusivamente agli associati.
Via libera, dunque, alle prestazioni agli associati senza Iva anche in presenza di servizi fornite a terzi.

IVA
L’attività di “Bar didattico” non rileva ai fini Ires e Iva: lo dice l’Agenzia delle entrate, con la risposta n. 446 del 29 ottobre 2019, rilasciata a seguito di un’istanza di interpello.

IRES
L'agevolazione Mini-IRES è applicabile, con alcune particolarità, anche agli enti non commerciali (la cui fiscalità presenta sempre aspetti specifici). Vediamo la normativa ed un esempio pratico di calcolo.

IVA
Ecco una panoramica delle norme specifiche in materia di IVA che riguarderanno dal 2020 le Organizzazioni di Volotarito (OdV) in qualità di enti del Terzo Settore.
Tali novità fiscali si iscrivono nella riforma complessiva del Terzo Settore

Sono ora ufficiali le Linee guida per la realizzazione di sistemi di valutazione dell’impatto sociale delle attività svolte dagli enti del Terzo settore.

Diritto Commerciale
Analogamente alle organizzazioni di volontariato, il passaggio, cioè l’iscrizione nel RUNTS, avverrà automaticamente. I relativi statuti dovranno però essere adeguati alle nuove disposizioni.

Dopo che sarà istituito il RUNTS, quindi dopo che la riforma del Terzo settore sarà pienamente operativa, anche le Associazioni di Promozione Sociale (APS) si iscriveranno nella sezione loro dedicata.


In questo articolo trattiamo il regime fiscale definitivo delle Associazioni di Promozione Sociale (APS) in qualità di Enti del Terzo Settore (ETS) non commerciali ai fini IRES ed IVA a partire dall’anno di imposta 2020: puntiamo l'attenzione sulla non commercialità delle attività di interesse generale.


IRES
Sono stati modificati i termini entro cui effettuare i versamenti delle imposte sui redditi e dell’IRAP del saldo 2018 e del primo acconto 2019. La nuova scadenza è il 30 Settembre 2019. Ma le associazioni, che si avvalgono delle disposizioni di favore previste dalla L. 398/91, beneficiano della proroga? Lo spieghiamo in questo articolo.

1 2 3 9
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it