Guida alla tenuta del registro infortuni

 
 
indice dell’intervento:
1. LUOGHI LAVORO – D.Lgs. 09/04/2008, n. 81 (T.U. in materia di tutela della salute e della sicurezza) – TITOLO II – Capo I – Disposizioni generali.
2. COME AVVERRA’ LA TENUTA DEL REGISTRO INFORTUNI TRAMITE IL S.I.N.P. (SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO). ABROGAZIONE DELLA VIDIMAZIONE DEL LIBRO INFORTUNI.
3. REGIONI NELLE QUALI LA VIDIMAZIONE DEL REGISTRO INFORTUNI E’ STATA ABOLITA.
4. REGISTRO INFORTUNI. OBBLIGO TENUTA E VIDIMAZIONE.
5. SOGGETTI OBBLIGATI ALLA TENUTA DEL REGISTRO INFORTUNI.
6. SANZIONE AMMINISTRATIVA PER LA MANCATA TENUTA O VIDIMAIZONE DEL REGISTRO INFORTUNI.
7. Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Aziende per i sevizi sanitari. Dipartimenti di prevenzione. Servizi di prevenzione e sicurezza negli Ambienti di Lavoro. Ufficio Operativo del Comitato Regionale di Coordinamento dd. 22/2/2011: Registro infortuni; Casi particolari; Raccomandazioni; Riepilogo obblighi normativi…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it