Cerca in Commercialista Telematico


Ricerca in corso...

Contenzioso e processo tributario Società
In riferimento alla procedura da seguire, per il recupero delle somme di società cancellate ante 13 dicembre 2014, il Fisco si è limitato a notificare l'atto intestato alla società cancellata anche ai soci, con l'indicazione che essi sono tenuti a rispondere solidalmente. La Cassazione ha, invece, chiarito che occorreva un atto adeguatamente motivato rispetto agli utili riscossi, intestato e notificato direttamente al socio.

IVA Società
La liquidazione IVA di gruppo è un meccanismo, distinto dal più recente concetto di gruppo IVA, che consente di compensare crediti e debiti IVA in un contesto intersoggettivo, composto da più società diverse.
Si esamina il caso di una società di capitali, direttamente identificata in Italia, sub-holding di un gruppo internazionale.

Immobili & Imposte indirette Internazionalizzazione News Fiscali - Commercialista Telematico
Legge di Bilancio 2020 ha introdotto una novità in relazione ai soggetti obbligati al versamento delle imposte patrimoniali estere IVIE e IVAFE.
In breve, facciamo chiarezza sulla questione.

Previdenza Società
In questo articolo proponiamo il punto della situazione sulle problematiche inerenti la contribuzione previdenziale (INPS) dei soci di società di capitali, ascoltando la voce del Legislatore, quella dell'INPS e segnalando i principali interventi della giurisprudenza di Cassazione

IRES
La Corte di Cassazione chiarisce ancora meglio la disciplina in tema di società di comodo precisando che spetta al contribuente fornire la prova contraria e dimostrare l'esistenza di situazioni oggettive e straordinarie, specifiche ed indipendenti dalla sua volontà, che abbiano impedito il raggiungimento della soglia di operatività e di reddito minimo presunto.

Società
In merito alla speciale normativa fiscale delle società di comodo, la Corte di Cassazione ha stabilito importanti principi con varie sentenze.
E' stato chiarito che, in materia di società di comodo, i parametri previsti dall'art. 30 della legge n. 724 del 1994, sono fondati sulla correlazione tra il valore di determinati beni patrimoniali ed un livello minimo di ricavi e proventi.

OPERAZIONI STRAORDINARIE (cessione azienda, trasformazione, fusione, liquidazione, scissione)

In presenza del recesso di un socio di società di persone è necessario procedere a determinare l’entità imponibile sottraendo, da quanto attribuito, sia le somme dallo stesso corrisposte a titolo di conferimenti, sia quelle già tassate in quanto riserve di utili.

La differenza, individuabile nell’avviamento, nei plusvalori latenti e negli utili in corso di formazione, costituisce interamente la base imponibile nell’anno di competenza, cioè nel periodo d’imposta in cui sorge il diritto alla sua percezione.

Inoltre, secondo quanto stabilito dall’art. 17, comma 1, lett. l), del Tuir, i redditi conseguiti in occasione del recesso dalla società di persone sono soggetti a tassazione separata se il periodo intercorso tra la costituzione della società e la comunicazione del recesso risulta superiore a cinque anni.

Approfondiamo il tema in questo articolo. 


OPERAZIONI STRAORDINARIE (cessione azienda, trasformazione, fusione, liquidazione, scissione) Società
La trasformazione delle società è una possibilità offerta dal nostro ordinamento per adattare i modelli societari alle mutate esigenze dei rapporti economici, per adottare uno degli schemi tipici delle società di persone o di capitali.
In ulteriori casi viene consentita la “trasformabilità” di enti societari in enti di altro genere, anche privi di una causa lucrativa (ad esempio fondazioni): è l’ipotesi della trasformazione eterogenea.
La facoltà di “trasformare” una società in un’impresa individuale, ovvero l’opposta possibilità di "trasformare" un’impresa individuale in società, si qualifica rispetto a queste differenti ipotesi in quanto non si tratta di una semplice modifica statutaria, ma di far sorgere od estinguere l’ente societario, in ogni caso mantenendo l’esercizio dell’attività di impresa (che anziché svolgersi in forma individuale viene a svolgersi in forma societaria, o viceversa).
Queste casistiche hanno generato dubbi sotto il profilo civilistico e danno luogo ad effetti abbastanza chiari sotto il profilo fiscale, di seguito esaminati.

Modello Redditi - Unico IRPEF
Il regime premiale della società con esonero dal visto di conformità non è trasferibile ai soci; è quanto affermato dall’Agenzia delle Entrate a seguito di una istanza di un contribuente, socio di una società artigiana, il cui punteggio Isa in capo alla partecipata superava il voto 8 e chiedeva se anch’egli poteva beneficiare dell’esonero dal visto di conformità in virtù dell’affidabilità guadagnata dall’impresa.

ISA Indici Sintetici di Affidabilità Fiscale
Se un contribuente vanta un credito IRPEF da compensare, per un importo superiore a 5.000 euro annui, che gli deriva dall'attribuzione per trasparenza da una società deve apporre il visto di conformità anche se la società risulta virtuosa dall'applicazione degli I.S.A..

Contenzioso e processo tributario
La situazione economica e finanziaria di una società, insufficiente a ritenere veritiera l'operazione di restituzione dei finanziamenti infruttiferi a sua volta fatta da soci non solvibili, è idonea a sostenere la presunzione di evasione per derivazione extracontabile di utili sottratti all'imposizione fiscale e versati in conto aumento capitale di altra società.

Internazionalizzazione IRES
Secondo quanto precisato dall’Agenzia delle Entrate, il diritto all’esenzione spetta anche se la società “madre” ha cambiato sede legale, spostandosi – in “continuità giuridica” – dal Lussemburgo alla Svizzera. Vediamo più nel dettaglio come funziona la ritenuta "madre-figlia" e l'Accordo UE-Svizzera, applicati al caso affrontato dall'Agenzia.

I versamenti sospetti che una persona esegue sui conti di una società della quale possiede quote di partecipazione non possono essere automaticamente contestati dal fisco come ricavi in nero!

News Fiscali - Commercialista Telematico
L'Agenzia delle Entrate ha avviato la procedura sperimentale di analisi del rischio di evasione per le società di persone e di capitali basata sull'utilizzo integrato delle informazioni comunicate dagli operatori all'archivio dei rapporti finanziari e degli altri elementi presenti in anagrafe tributaria. Vediamo come funziona.

Imposta di Registro, Ipotecaria e Catastale IVA Società IRPEF IRES

La chiusura del bilancio evidenzia sovente la carenza di liquidità della società e la conseguente necessità di ricorrere al finanziamento dei soci. Analizziamo quindi, con il presente contributo, la disciplina civilistica, contabile e fiscale di questa operazione.


Fisco & risparmio energetico IRES

Può una società procedere alla cessione del bonus fiscale derivante dalla detrazione fiscale per interventi di efficienza energetica, meglio conosciuto come Ecobonus? L'Agenzia delle Entrate fornisce il suo orientamento in merito con una risposta ad interpello.


Società News Fiscali - Commercialista Telematico
Come avviene il deposito presso il Registro delle Imprese della pratica di trasformazione di società in società unipersonale? Deve essere fatto dal Notaio o può essere fatto anche da altri professionisti? Risponde il Dott. Luca Bianchi.

Società

Nelle società di capitali i soci possono essere chiamati ad effettuare versamenti di denaro a favore della società, a vario titolo, sovente con natura di finanziamento.

Premesso che la delibera che richiede ai soci di effettuare finanziamenti non è idonea a far sorgere il diritto di credito nemmeno nei confronti di coloro che hanno votato a favore, si pone altresì il problema fiscale riferito alla presunzione di fruttuosità del prestito.


Società IRPEF IRES
La rinunzia ai crediti vantata dai soci a favore della società è una procedura attivata di frequente in questi anni di crisi economica come strategia per eseguire aumenti di capitale senza dover versare ulteriore denaro da parte dei soci. Il tema è rilevante, con riferimento alle rinunce avvenute nel corso del periodo di imposta 2018, in vista della presentazione del modello Redditi 2019. Che impatto fiscale hanno tali rinunce?

Società Consulenza aziendale News Fiscali - Commercialista Telematico
Quali variabili incidono sulla scelta della forma giuridica da adottare per lo svolgimento dell’attività d’impresa in forma societaria? E' il classico dubbio che si presenta spesso a coloro che devono aprire una società o che già la possiedono ma valutano di cambiarla. Analizziamo quali sono i parametri principali su cui basare la scelta

Contenzioso e processo tributario
Se la persona utilizza una società di capitali per porre in essere operazioni a proprio vantaggio in evasione di imposta, risponde direttamente delle relative sanzioni tributarie. È il principio da ultimo ribadito dalla Cassazione che ha affrontato il non scontato tema della riferibilità delle sanzioni

Società Organismi Partecipati, gestione dei servizi pubblici
Il Ministero delle Finanze ha comunicato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri la bozza del regolamento (portato da Decreto) sulla determinazione dei limiti dei compensi massimi previsto dall’art. 11 comma 6 del TUSPP, definito nella relazione illustrativa “decreto fasce”. Andiamo quindi ad analizzare dapprima il regime transitorio, che cesserà con l'entrata in vigore del decreto, e, in secondo luogo, i punti e le novità previste nel regolamento presentato.

IRAP News Fiscali - Commercialista Telematico
La Suprema Corte ha confermato la giurisprudenza di legittimità, che, occupandosi del tema dei redditi realizzati dal libero professionista nell'esercizio di attività sindaco, amministratore di società o consulente tecnico, ha chiarito che non è soggetto a imposizione quel segmento di ricavo netto consequenziale a quell'attività specifica purché risulti possibile, in concreto, lo scorporo delle diverse categorie di compensi conseguiti e verificare l'esistenza dei presupposti impositivi per ciascuno dei settori interessati. In determinati casi quindi una contabilità separata garantisce il professionista dall’assoggettamento ad IRAP

Società Organismi Partecipati, gestione dei servizi pubblici
L’Anac è intervenuta sulla materia delle inconferibilità della carica di amministratore di una società a partecipazione pubblica: la nomina dell’amministratore della controllata nella stessa persona dell’amministratore della controllante non costituisce causa di ineleggibilità, a meno che la nomina sia manchevole della motivazione, ovverosia quest’ultima sia illogica o irrazionale

Contenzioso e processo tributario
Se è ormai consolidato il principio che, in materia di imposte sui redditi, nell'ipotesi di società di capitali a ristretta base sociale, è ammissibile la presunzione di distribuzione ai soci di utili extracontabili ove sussista, a carico della società medesima, un valido accertamento di utili non contabilizzati, che ricorre anche quando esso derivi dalla quantificazione dei profitti contenuta in altra sentenza, definitiva, pronunziata nei confronti della società, si continua a discutere giurisprudenzialmente sull'ipotesi di sospensione del processo.

Bilancio Società IRPEF
Un comodo vademecum su tutti gli aspetti principali delle perdite delle società di persone: dalle perdite nel regime ordinario alle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2019.

Contenzioso e processo tributario Diritto fallimentare
L’accertamento può essere emesso prima del termine di 60 giorni quando la società è dichiarata fallita, l'urgenza è correlata da un lato alla necessità dell’Erario di intervenire nella procedura di fallimento e dall’altra alla perdita della capacità di gestire il proprio patrimonio attribuibile al contribuente fallito. E' quanto sostiene la Corte di Cassazione in una recente sentenza

Diritto fallimentare News Fiscali - Commercialista Telematico
Oltre al cambiamento dei casi in cui è obbligatoria la nomina dell’organo di controllo nelle società a responsabilità limitata e nelle società cooperative, il Codice della crisi di impresa incide profondamente anche sul ruolo operativo di esso, attribuendogli delle funzioni specifiche di vigilanza e di “allerta”, cioè di segnalazione quanto più tempestiva possibile del manifestarsi di una crisi dell’impresa, intendendo per tale “lo stato di difficoltà economico – finanziaria che rende probabile l’insolvenza del debitore e che per le imprese si manifesta come inadeguatezza dei flussi di cassa prospettici a far fronte regolarmente alle obbligazioni pianificate”.

Contenzioso e processo tributario News Fiscali - Commercialista Telematico
L’articolo 7 del decreto legge n. 119/2018 detta una disciplina di maggior favore e per tale ragione speciale, avente ad oggetto alcune delle definizioni fiscali riconducibili nella c.d. “pace fiscale”. Le società ed associazioni sportive dilettantistiche, quindi iscritte nel registro del CONI, che hanno in corso un contenzioso, potenziale o effettivo, con il Fisco, potranno chiudere il rapporto beneficiando, in alcuni casi, non solo del “taglio” delle sanzioni e degli interessi, ma anche di buona parte delle imposte

Contenzioso e processo tributario
La procura rilasciata dal soggetto che era rappresentante legale consente la legittima proposizione del ricorso dinanzi al giudice di primo grado se, in relazione a quest'ultimo momento, il soggetto perde la suddetta qualità. La sostituzione della persona titolare dell'organo avente il potere di rappresentare in giudizio la persona giuridica non è causa di estinzione dell'efficacia della procura alle liti, la quale continua ad operare a meno che questa non venga revocata dal nuovo rappresentante legale

1 2 3 68
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it