Giovanna Greco

 
 
questo numero di Fiscus è dedicato ad approfondire alcune delle novità del mese di settembre 2017, su cui è opportuno puntare il mouse: ravvedimento delle comunicazioni periodiche IVA e dei dichiarativi annuali, alcuni focus sul modello Redditi 2017 (in particolare il calcolo ACE), la fusione fra Agenzia delle Entrate ed Equitalia, la giurisprudenza sulle indagini finanziarie…

 
 
il problema della detrazione IVA con termini abbreviati, la rottamazione dei ruoli, le nuove norme sulle locazioni brevi, la compensazione dei crediti in F24, il problema del calcolo ACE, la deducibilità ampliata delle spese di trasferta e per le spese di formazione professionale, la definizione dell'assegno divorzile...

 
la Legge di Bilancio 2017 ha innalzato i limiti per le detrazioni IRPEF collegate alle spese per la frequenza di scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione: ecco come cresceranno le detrazioni

 
da quest'anno sono cambiate e sono state semplificate le regole di accesso al cinque per mille: in particolare l'iscrizione alle liste continua a valere senza doverla ripresentare per ogni esercizio; la novità può aver preso qualche ente in contropiede, pertanto vediamo quali regole valgono per i contribuenti ritardatari che vogliono accedere al beneficio per l'esercizio finanziario 2017