Articoli a cura di Giovanna Greco


Ricerca in corso...

Contributi e finanziamenti

E' stato pubblicato il decreto MISE che stabilisce termini e modalità di presentazione delle domande d’iscrizione all'elenco degli innovation manager.

A partire dal 27 settembre 2019 i singoli professionisti e le società di consulenza potranno inoltrare le proprie domande per essere ammessi all'albo degli innovation manager.

Le aziende che impiegano professionisti iscritti a tale albo potranno così accedere al voucher stanziato dal Ministero.


Contributi e finanziamenti News Fiscali - Commercialista Telematico
Anche per l’anno 2019 si ripropone l’opportunità di prenotare il credito di imposta su investimenti pubblicitari. Ecco come ottenerlo.
Ricordiamo che le domande vanno presentate nel prossimo mese di ottobre

Contributi e finanziamenti News Fiscali - Commercialista Telematico Professione Consulente

La platea dei beneficiari del Fondo PMI vittime di mancati pagamenti si estende anche ai liberi professionisti. La novità arriva con il Decreto Crescita 2019. Vediamo allora come si presenta domanda al Fondo ed i limiti di erogazione dei finanziamenti.


Modello Redditi - Unico News Fiscali - Commercialista Telematico
La Legge di Bilancio 2019 ha riconosciuto, per gli anni 2019 e 2020, un credito di imposta nella misura massima di euro 2.000 agli esercenti attività commerciali che operano nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici, nel limite di spesa di 13 milioni di euro per l’anno 2019 e di 17 milioni di euro per l’anno 2020. E' stato firmato dalla Corte dei Conti il Decreto del Presidente del Consiglio recante “Disposizioni applicative in materia di credito d’imposta, per gli esercenti attività commerciali che operano nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici”. Il credito d’imposta potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione e l’importo dovrà essere indicato nella dichiarazione dei redditi.

IVA News Fiscali - Commercialista Telematico
Il prossimo 1° luglio scatterà l’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi per i soggetti passivi IVA, con un volume d’affari su base annua superiore a 400mila euro, che effettuano operazioni di commercio al minuto e attività assimilate, per il quale ad oggi viene rilasciato uno scontrino o una ricevuta fiscale.

Diritto fallimentare
La vigente Legge non disciplina i contratti pendenti e finanziamenti nel Concordato preventivo; l’ipotesi di più frequente applicazione riguarda i contratti di locazione finanziaria ma anche i finanziamenti chirografari, finanziamenti con privilegio, finanziamenti con garanzia reale... esaminiamo la situazione

Diritto fallimentare
Uno dei temi di rilevante interesse in materia di sovraindebitamento del consumatore è costituito dalla opponibilità delle cessioni del quinto dello stipendio. Secondo la giurisprudenza di merito, in caso di finanziamento il cui rimborso avviene con cessione del quinto dello stipendio, il debitore rimane nella titolarità del quinto non ancora maturato (quindi non ancora ceduto) con la conseguenza che potrà disporre di tale quota al fine di organizzare il piano del consumatore verso i creditori.

Diritto fallimentare
Sul piano oggettivo, per sovraindebitamento deve intendersi “la situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà di adempiere le proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente”. La relativa normativa, in linea di principio, si mostra accessibile a ciascun soggetto che sia tale, a prescindere dalla sua qualità o meno di imprenditore o di lavoratore, autonomo o indipendente. Facciamo il punto in merito all'ambito soggettivo di applicabilità di tale disciplina

Diritto fallimentare
La fase esecutiva dell'accordo è disciplinata dalla Legge n. 3/2012, nell’ambito di quella che è stata definita una procedura duale, in quanto il debitore da un lato deve adempiere alle obbligazioni previste nella proposta e, quindi, rispettare l'impegno negoziale assunto con una porzione qualificata del ceto creditorio, dall'altro deve soddisfare integralmente i creditori estranei all'accordo stesso. E' importante evidenziare che in tale importantissima fase procedimentale il ruolo del giudice, rispetto ai modelli concorsuali tradizionali, è quello tipico del risolutore - terzo ed imparziale - dei conflitti inerenti diritti soggettivi, a fronte di una penetrante funzione che è quella di supporto al debitore e/o al liquidatore, nonché di controllo dell'organismo di composizione della crisi

Società IRES News Fiscali - Commercialista Telematico
La legge di Bilancio ha rafforzato, per il solo anno 2019, le agevolazioni fiscali a favore dei soggetti che investono nel capitale delle start up innovative. L’incentivo è sotto forma di detrazione fiscale per gli investitori soggetti all’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF), mentre agli investitori soggetti all’imposta sul reddito delle società (IRES) è riconosciuta una deduzione dal reddito complessivo. Un rapido esame delle principali novità per il 2019

Diritto fallimentare News Fiscali - Commercialista Telematico
La legge n. 3/2012, in origine, non prevedeva una alternativa liquidatoria alla soluzione negoziata della crisi da sovraindebitamento, essendo, la liquidazione, prevista solo come fase esecutiva dell'accordo di composizione omologato. La procedura di liquidazione dei beni è ora regolata nel Capo II ed è strutturata sullo schema del fallimento, articolandosi nelle fasi dell'apertura con nomina del liquidatore da parte del tribunale, dell'inventario dei beni e della formazione dello stato passivo. Fondamentali nella liquidazione del patrimonio le funzioni dell'OCC che, quando è nominato il liquidatore, sono simili a quelle svolte dal curatore nel fallimento

Diritto fallimentare
Il garante fideiussore, familiare dell’imprenditore o del rappresentante legale della società commerciale, può essere considerato "consumatore" e accedere al piano del consumatore, nonchè essere ricondotto alle nuove “procedure familiari” previste dal nuovo Codice della Crisi e dell’Insolvenza

Contributi e finanziamenti News Fiscali - Commercialista Telematico
Dal 7 febbraio si possono far partire le domande per le richieste di accesso alla Nuova Sabatini, cioè l'agevolazione (fa parte del pacchetto Industria 4.0) che consiste in un contributo in conto interessi a parziale copertura di quelli che maturano sul finanziamento per l’acquisto in proprietà o per l’acquisizione in leasing di beni strumentali innovativi nuovi

Professione Consulente Revisione dei conti News Fiscali - Commercialista Telematico
Ricordiamo a tutti i revisori legali che entro fine mese va versato il contributo di € 26,85 per mantenere l'iscrizione al registro istituito presso il MEF

Novità legislative
Pubblicato l'elenco (non esaustivo) delle principali opere di edilizia libera, realizzabili senza Cila o Scia. E' diventato operativo il glossario unico per l'edilizia recante l'elenco delle opere per le quali non sarà necessario il titolo edilizio, ovvero il placet dell'ufficio tecnico del comune, nel rispetto delle prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali e di tutte le normative di settore relative all’attività edilizia: norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, quelle relative all’efficienza energetica, alla tutela dal rischio idrogeologico, le disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio

IVA
L'imposta relativa all’acquisto o all’importazione di veicoli stradali a motore e dei relativi componenti e ricambi è ammessa in detrazione nella misura del 40% se tali veicoli non sono utilizzati esclusivamente nell’esercizio dell’impresa, dell’arte o della professione. Tuttavia, tale disposizione non viene applicata quando i sopracitati mezzi formano oggetto dell’attività propria dell’impresa nonché per gli agenti e rappresentanti di commercio

Contributi e finanziamenti
Approvate le nuove Istruzioni applicative relative alla misura agevolativa “Resto al Sud” che introduce un contributo a fondo perduto per le imprese agricole localizzate nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia

Modello Redditi - Unico
Riesaminata la questione della detrazione spettante per interventi eseguiti su edifici siti in zone a rischio sismico (cd. “sisma bonus”) dal 2017. Nello specifico, per le spese sostenute dal 2017 al 2021 per interventi antisismici, con procedure autorizzatorie iniziate dopo il 1° gennaio 2017, eseguiti su edifici siti in zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2) e nella zona sismica 3, è riconosciuta una detrazione del 50% (65%, fino al 2016) nel limite di spesa di € 96.000, da ripartire in 5 quote annuali di pari importo

Diritto fallimentare
L'istituto del fallimento, così come previsto dall'ordinamento, è applicabile allorché in una società si riscontri l'attività d'impresa, ogni qual volta vi sia l'economicità obiettiva della gestione, intesa come proporzionalità fra costi e ricavi. Non è invece sottoponibile a fallimento la società che dimostri la finalità mutualistica pura della propria attività, priva di fatto del carattere della commercialità. Esaminiamo la posizione della Corte di Cassazione

Contributi e finanziamenti
Il Decreto Ministeriale del 5 marzo 2018 ha introdotto una nuova agevolazione riguardante i progetti di ricerca e sviluppo promossi nell'ambito delle aree tecnologiche. Nello specifico gli incentivi sono destinati a: Fabbrica intelligente, Agrifood, Scienze della vita, coerenti con la Strategia nazionale di specializzazione intelligente, approvata dalla Commissione europea nell'aprile del 2016

Contributi e finanziamenti
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo del contributo riconosciuto, sotto forma di credito d’imposta, contenente le disposizioni applicative, per le erogazioni liberali in denaro effettuate nel 2018 per lavori di restauro o ristrutturazione di impianti sportivi pubblici. Quali sono i soggetti beneficiari? Quali le modalità per beneficiarne?

Modello Redditi - Unico IRPEF
Il regime fiscale delle locazioni brevi ha subito importanti modifiche nello scorso anno: vediamo come le novità si riverberano sul Modello Redditi Persone Fisiche 2018 per il periodo d’imposta 2017

Il prossimo 30 giugno scade il diritto camerale dovuto con cadenza annuale alla Camera di Commercio da parte di tutte le imprese iscritte o annotate al Registro Imprese. Per le società il diritto camerale è dovuto alle sedi delle Camere di Commercio ove è situata la sede legale, per le unità locali, per le sedi secondarie o uffici di rappresentanza. Esaminiamo le novità introdotte dai recenti decreti

OPERAZIONI STRAORDINARIE (cessione azienda, trasformazione, fusione, liquidazione, scissione)
In caso di fusione per incorporazione di associazioni sportive dilettantistiche con conseguente trasferimento del titolo sportivo, il soggetto incorporante assume con il patrimonio anche i debiti dell’associazione incorporata

A fine marzo scade il termine dell'invio del Modello EAS 2018 per segnalare al Fisco le novità intervenute nel 2017: ecco le regole di presentazione del modello, i casi in cui non sussite obbligo, le sanzioni, le opzioni per la rimessione in bonis e le prospettive dopo la riforma del Terzo Settore

Contributi e finanziamenti
Fra le agevolazioni di Industria 4.0 quella relativa alle spese di formazione del personale è una delle più interessanti: in questo articolo spieghiamo le regole per accedere al credito d'imposta del 40% delle spese

Un ripasso delle agevolazioni fiscali disponibili per il 2018 per il settore della cultura: l'art bonus ed il credito d'imposta per la musica

IRPEF
Dedichiamo questo intervento alle agevolazioni fiscali IRPEF per i lavoratori che decidono di rientrare in Italia dopo un'esperienza di vita e lavoro all'estero, i cosiddetti lavoratori impatriati

Contributi e finanziamenti
Dal prossimo 15 gennaio 2018 sarà possibile presentare le domande per richiedere i contributi del bando Resto al Sud: tale bando presenta un'opportunità per la creazione di nuove imprese nelle aree del Mezzogiorno

Bilancio Contributi e finanziamenti
Il bonus pubblicità sta destando tantissimo interesse fra aziende e professionisti: il credito d’imposta potrà essere usufruito da imprese e lavoratori autonomi che effettuano investimenti in pubblicità nel corso dell’anno in misura superiore (anche solo dell’1%) rispetto all’esercizio dell'anno solare precedente, sulle spese sostenute a decorrere dal 24/6/2017

1 2 3 5
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it