Il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi (quarta parte)

prosegue l'analisi dell'agevolazione per acquisto di nuovi beni strumentali: la quantificazione dell'investimento agevolato e l'identificazione del momento di effettuazione; gli oneri accessori di diretta imputazione; i contributi in conto impianti; beni in leasing; il momento di effettuazione dell’investimento; vendita a prova e con riserva di gradimento; vendita con posa in opera e vendita-appalto; gli investimenti in leasing; gli acquisti con patto di riservato dominio; le opere e i servizi di durata infrannuale e ultrannuale; i beni realizzati in economia...

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.