I terreni posseduti dalle società, questioni fiscali: il reddito degli immobili patrimoniali; detrazione e indetraibilità dell’IVA; cessioni di terreni edificabili; aree non edificabili: IVA e registro; piani di lottizzazione; piani di recupero edilizio; piani di recupero e riqualificazione urbana; convenzioni con gli enti locali; demolizione con successiva costruzione sull'area; valore normale e valore venale; i terreni delle società non operative

 
nell’approfondimento si parla di:
Il reddito degli immobili patrimonialiDetrazione e indetraibilità dell’IVA Le cessioni di terreni edificabili 
Aree non edificabili: IVA e registro
I piani di lottizzazione
I piani di recupero edilizio
Piani di recupero e riqualificazione urbana
Le convenzioni con gli enti locali
La demolizione con successiva costruzione sull’area
Valore normale e valore venale
I terreni delle società non operative
***
Aspetti generali
Il possesso di terreni da parte imprese delle presenta numerosi aspetti di tipo civilistico e di natura tributaria; in termini generalissimi, può affermarsi che il terreno (area edificabile, non edificabile, edificata) viene inquadrato diversamente a seconda sia della natura, sia della destinazione cui è preposto, con conseguenze sia nel comportamento in bilancio (classificazione), sia quanto alla tassazione in caso di redditi prodotti anche in sede di cessione dell’area…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it