Contabilità "in nero" rinvenuta presso terzi: è legittimo l'accertamento senza ispezione contabile?

la Corte di Cassazione si è più volte pronunciata a favore della legittimità dell’accertamento nei confronti di un contribuente, per il quale siano stati rinvenuti elementi dimostrativi di omessa dichiarazione di materia imponibile, desunti dalla documentazione extracontabile rinvenuta in sede di ispezione presso altri contribuenti. Nello scritto, attraverso l’analisi della recente pronuncia, viene illustrato l’orientamento ormai consolidato della Suprema Corte sul tema

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it